Post

12 Giugno 2016

Addio, compagno Laurenti, partigiano Morgan

"La scomparsa di Luciano Laurenti, il partigiano Morgan, lascia in tutti noi un vuoto incolmabile: a persone come lui dobbiamo la nostra libertà, la nostra democrazia, il benessere e i diritti conquistati nelle lotte del dopoguerra. Ai suoi famigliari, all'Anpi, a tutti quelli che l'hanno conosciuto e gli hanno voluto bene vanno le mie più sentite condoglianze".

Con queste parole, Simonetta Saliera, Presidente dell'Assemblea legislativa regionale dell'Emilia-Romagna, ricorda Luciano Laurenti, Partigiano Morgan, scomparso nei giorni scorsi alla vigilia del suo 92esimo compleanno e la cui morte è stata resa nota dall'Anpi di Pianoro. Nato a Bologna il 19 giugno del 1924, nel '43, da studente, iniziò l'attività antifascista. Da Partigiano militò nella 7* Brigata Modena della Divisione Modena Armando e fu Vice Commissario Politico e in seguito divenne Sottotenente. Prese parte ai combattimenti per la difesa della Repubblica Partigiana di Montefiorino. I funerali si terranno domani, lunedì 13 giugno, alle 11:30 presso la Chiesa di Pianoro Nuovo.

Post

18 Settembre 2020

I 70 anni di sacerdozio di Don Lorenzo Lorenzoni

Parrocchia di Montecalvo in festa con il Cardinale Matteo Maria Zuppi, per i 70 anni di ordinamento sacerdotale di Don Lorenzo Lorenzoni, il parroco 94 enne che oltre 10 anni ha letteralmente ricostruito la parrocchia alle porte di Bologna e che proprio da sette decenni è in "servizio permanente", prete dalla mattina alla sera sempre in attività.

24 Agosto 2020

Referendum 20-21 settembre 2020: le ragioni del NO

"L'Idea di Pianoro" REFERENDUM DI SETTEMBRE. Abbiamo chiesto un giudizio a Simonetta Saliera, già sindaco di Pianoro e presidente dell'Assemblea regionale: "Torniamo alla Costituzione. Il valore di una Costituzione e la sua efficacia li si misura nell'arco dei decenni. Da troppi anni la nostra Costituzione (che fu il frutto dell'incontro tra le culture democratiche laiche, cattoliche e marxiste, all'indomani dell'immane tragedia della Seconda Guerra Mondiale) è sotto attacco, tenuta come un foglio sospeso sul bordo di un cestino.