Post

9 Giugno 2016

Poste, no a disagi sull'Appennino bolognese

Romano Franchi, sindaco di Marzabotto, Comune dell'Appennino bolognese, ha sottolineato i rischi derivanti dalla decisione di Poste Italiane di recapitare a giorni alterni la corrispondenza.

Qualità del servizio e buone condizioni di lavoro degli occupati sono prerogative indispensabili affinché venga assicurato un diritto universale come quello che sta in capo alle Poste. Nelle scorse settimane ho scritto ai vertici di Poste Italiane chiedendo che si diano soluzioni reali ed efficaci ai problemi sollevati da cittadini, sindacati e sindaci in merito al rischio, e in alcuni casi alla realtà, di un peggioramento del servizio postale a seguito delle nuove modalità di recapito della corrispondenza. Le parole odierne di Romano Franchi confermano come sia indispensabile riprendere la via maestra del confronto e della condivisione delle scelte con le parti sociali e le Istituzioni, in primo luogo i sindaci, per risolvere i problemi emersi anche rivedendo, se necessario, decisioni assunte e che si sono rivelate troppo impattanti per la popolazione.

Post

23 Agosto 2019

11 settembre di pace, Daoud Nassar racconta la sua storia

Può una fattoria coltivare la pace? Può un uomo che insegna a non odiare difendersi e superare le difficoltà? Può un uomo che vive nella terra più martoriata dai conflitti parlare di comprensione tra i popoli? Sembra utopia, ma la vita di Daoud Nassar dimostra che tutto questo è possibile: primo non sentirsi vittime, secondo non odiare i propri oppressori, terzo essere costruttore di pace.

22 Agosto 2019

Legambiente premia i vini bolognesi

I vini bolognesi conquistano la Festa di Legambiente. Nel corso della XXXI edizione di FestAmbiente, la tradizionale kermesse organizzata dalla più importante associazione ambientalista italiana, che si è svolto a Grosseto nel cuore dell'estate due aziende vinicole bolognesi hanno conquistato il podio iridato: si tratta della Tenuta Santa Cecilia di San Lazzaro di Savena che è stata premiata per il suo "pignoletto frizzante", e l'Azienda Tomisa sempre di San Lazzaro di Savena, premiata per il suo Barbera Emilia.