Post

9 Giugno 2016

Poste, no a disagi sull'Appennino bolognese

Romano Franchi, sindaco di Marzabotto, Comune dell'Appennino bolognese, ha sottolineato i rischi derivanti dalla decisione di Poste Italiane di recapitare a giorni alterni la corrispondenza.

Qualità del servizio e buone condizioni di lavoro degli occupati sono prerogative indispensabili affinché venga assicurato un diritto universale come quello che sta in capo alle Poste. Nelle scorse settimane ho scritto ai vertici di Poste Italiane chiedendo che si diano soluzioni reali ed efficaci ai problemi sollevati da cittadini, sindacati e sindaci in merito al rischio, e in alcuni casi alla realtà, di un peggioramento del servizio postale a seguito delle nuove modalità di recapito della corrispondenza. Le parole odierne di Romano Franchi confermano come sia indispensabile riprendere la via maestra del confronto e della condivisione delle scelte con le parti sociali e le Istituzioni, in primo luogo i sindaci, per risolvere i problemi emersi anche rivedendo, se necessario, decisioni assunte e che si sono rivelate troppo impattanti per la popolazione.

Post

18 Settembre 2020

I 70 anni di sacerdozio di Don Lorenzo Lorenzoni

Parrocchia di Montecalvo in festa con il Cardinale Matteo Maria Zuppi, per i 70 anni di ordinamento sacerdotale di Don Lorenzo Lorenzoni, il parroco 94 enne che oltre 10 anni ha letteralmente ricostruito la parrocchia alle porte di Bologna e che proprio da sette decenni è in "servizio permanente", prete dalla mattina alla sera sempre in attività.

24 Agosto 2020

Referendum 20-21 settembre 2020: le ragioni del NO

"L'Idea di Pianoro" REFERENDUM DI SETTEMBRE. Abbiamo chiesto un giudizio a Simonetta Saliera, già sindaco di Pianoro e presidente dell'Assemblea regionale: "Torniamo alla Costituzione. Il valore di una Costituzione e la sua efficacia li si misura nell'arco dei decenni. Da troppi anni la nostra Costituzione (che fu il frutto dell'incontro tra le culture democratiche laiche, cattoliche e marxiste, all'indomani dell'immane tragedia della Seconda Guerra Mondiale) è sotto attacco, tenuta come un foglio sospeso sul bordo di un cestino.