Post

5 Maggio 2016

Gran finale per conCittadini con il vescovo Zuffi, il procuratore De Francisci e l'accademico dei Lincei Emiliani

Legalità, diritti e patrimonio. confronto in Assemblea legislativa regionale tra monsignor Matteo Maria Zuppi, Arcivescovo di Bologna, Ignazio De Francisci, Procuratore generale della Repubblica di Bologna, e Andrea Emiliani, Accademico dei Lincei, che, domani mattina, interverranno, moderati da Emilio Marrese, giornalista di Repubblica, e dopo un intervento di saluto della Presidente dell’Assemblea legislativa regionale Simonetta Saliera, alla giornata conclusiva di conCittadini, l’attività di formazione e di educazione civica realizzata dall’Assemblea regionale in collaborazione con le scuole dell’Emilia-Romagna.

“Il tema della cittadinanza attiva e della democrazia partecipata, con particolare riferimento al mondo giovanile, scolastico – dichiara la presidente Saliera - costituiscono per questa Assemblea legislativa un asse portante un punto di riferimento strategico della sua azione istituzionale e culturale e che trova in quello che qui rappresentiamo, in conCittadini, la sua progettualità più matura e diffusa, per questo sarà per noi un onore avere ospiti del livello di monsignor Zuppi, del Procuratore De Francisci e del dottor Emiliani e gli oltre 200 studenti provenienti da tutta l’Emilia-Romagna che parteciperanno al confronto”. Nell’anno 2015/2016 ‘conCittadini’ ha coinvolto su tutto il territorio emiliano-romagnolo 266 scuole, 33 consulte e centri giovanili, 260 tra associazioni e fondazioni, 128 enti locali e istituzioni raggiungendo ben oltre 28.000 ragazzi e 3000 adulti. 130 sono i progetti realizzati in questi mesi.

Post

22 Ottobre 2021

Cordoglio per la scomparsa di Don Luciano

“La scomparsa di Don Luciano, già parroco di Pianoro Vecchia e Livergnano, è motivo di dolore e di forte dispiacere. Ai suoi famigliari, alla Chiesa di Bologna e a tutti coloro che lo hanno conosciuto e apprezzato il suo impegno di sacerdote vanno le mie più sentite condoglianze. Ci conoscevamo bene, amava ed era un gran conoscitore di musica in particolare d'organo e aveva una innata curiosità di conoscere il mondo in profondità tanto da studiare diverse lingue come il russo proprio per capire a fondo le persone, la loro vita e le loro profondità. Le nostre zuppette alle 23 di sera erano farcite di musica, pittura antica e racconti di vite nei diversi mondi”.

12 Ottobre 2021

Cordoglio per la scomparsa di Sante Tura

"Scienziato di grande livello, medico di stimato valore. Con Sante Tura scompare uno dei bolognesi più illustri, capace di essere appassionato pioniere nel campo della ricerca".