Post

3 Aprile 2016

Bologna, cittadinanza onoraria a monsignor Luigi Bettazzi, vescovo del dialogo

"Dall'impegno al fianco del cardinal Lercaro al dialogo epistolare con il segretario del Pci Enrico Berlinguer, fino al lungo magistero episcopale a Ivrea: la storia di monsignor Luigi Bettazzi è un crescendo di impegno civile, passione e coerenza, anche quando quest'ultima comporta di pagare prezzi altissimi sul piano personale.

E' una storia che nasce a Bologna, ma si rafforza a livello internazionale e fa del vescovo emerito della città piemontese un esempio di ciò che significa voler mettere al centro della propria azione la comunità e la dignità della persona umana, valori in netto contrasto con le degenerazioni egotiche e individualiste che da troppi decenni ammorbano la nostra società. Il fatto che da domani, grazie alla scelta del Comune di Bologna, monsignor Bettazzi sia cittadino onorario di Bologna è una notizia di grande valore, che dà speranza per il futuro, oltre che un giusto riconoscimento per un sacerdote e un uomo che ha contribuito a scrivere alcune fra le più belle pagine della nostra storia nazionale". Così Simonetta Saliera, Presidente dell'Assemblea legislativa regionale in occasione del conferimento della cittadinanza onoraria di Bologna di cui domani, con una cerimonia a Palazzo d'Accursio, verrà insignito il vescovo emerito di Bologna.

Post

8 Febbraio 2021

I quadri di Roffi per Don Lorenzoni e i cipressi di Montecalvo

La "Trilogia dei cipressi" dell'artista Giampaolo Roffi celebra gli alberi di Montecalvo e il loro salvataggio, realizzato grazie alla collaborazione tra cittadini, parrocchia e associazioni del territorio.

6 Gennaio 2021

Ricordo delle vittime dell'incidente ferroviario di Crevalcore

“Il ricordo di quanto avvenne a Crevalcore il 7 gennaio di 16 anni fa è motivo di dolore per tutti: i 17 morti, i feriti, lo strazio dei loro cari e dell’intera nostra comunità. Ma non bisogna dimenticare come il paese seppe reagire e affrontare con dignità e forza gli effetti del terribile disastro ferroviario”.