Post

16 Marzo 2016

Missione Saharawi/1: ad Algeri con il nostro Ambasciatore

E' stato l'incontro con l'ambasciatore italiano in Algeria a dare il via alla missione dell’Emilia-Romagna nei campi profughi Saharawi.

L'ambasciatore Michele Giacomelli ha accolto la delegazione istituzionale in arrivo da Roma all'aeroporto di Algeri. A guidarla è la presidente dell'Assemblea legislativa regionale, Simonetta Saliera, che assieme al consigliere Gabriele Delmonte, membro dell’Integruppo assembleare “Amici del popolo Saharawi”, ha illustrato all'ambasciatore gli obiettivi della missione: consolidare le relazioni con il popolo Saharawi, monitorare i progetti di cooperazione realizzati anche grazie al contributo della Regione Emilia-Romagna, verificare le condizioni di vita della popolazione dopo le alluvioni di ottobre 2015. “Mi sembra importante poter portare il saluto delle autorità italiane a una missione che ha uno scopo umanitario forte e che va a dare aiuto a una popolazione che vive in una condizione di sofferenza”, ha detto Giacomelli, sottolineando come anche la cooperazione allo sviluppo portata avanti dall’Italia sia impegnata nella risoluzione dei problemi di salute e alimentari sul territorio. “Mi fa piacere- aggiunge- che la composizione della delegazione rappresenti la forza del territorio emiliano-romagnolo e la sua capacità di porsi come riferimento sul piano umanitario e di apertura verso i popoli”. L'Ambasciatore ha inoltre ricordato che lo Stato algerino ha un'attenzione storica verso il popolo Saharawi, pur non essendo parte diretta nella definizione dello status dei territori del Sahara Occidentale: “Lo fa sulla base di un'amicizia e di una sensibilità tradizionale verso il principio dell'autodeterminazione dei popoli, così come sancito dalle risoluzioni delle Nazioni Unite”.

Post

5 Luglio 2020

Cordoglio per la scomparsa di Carlo Flamigni

"Carlo Flamigni è stato medico rigoroso e politico coerente, impegnato nella difesa delle donne e dei loro diritti, della loro salute ed autodeterminazione. Ai suoi cari, a quanti hanno avuto l'onore di conoscerlo e collaborare con lui vanno le mie più sentite condoglianze".

28 Febbraio 2020

Cordoglio alla famiglia Prodi per la morte di Matteo Prodi

"Esprimo il mio dolore e il mio cordoglio per il grave lutto che ha colpito la vostra famiglia".