Post

27 Febbraio 2016

Auguri a Confcooperative per i suoi primi 70 anni

"Rivolgo i migliori auguri di buon lavoro a Confcooperative che domani celebra i suoi primo 70 anni di vita: è una storia fatta di lavoro, dignità, impegno per l'emancipazione delle persone di cui tutti siamo fieri. 70 anni di vita, esattamente come quelli della nostra Repubblica, la cui Costituzione riconosce il valore dell'esperienza cooperativa".

Così, in un messaggio inviato ai vertici di Confcooperative, Simonetta Saliera, Presidente dell'Assemblea legislativa regionale, saluta il 70° compleanno dell'associazione di impresa che domani, terrà un evento pubblico di celebrazione e di ragionamento al Palazzo dei Congressi di Bologna con la partecipazione, tra gli altri, di SE monsignor Matteo Maria Zuppi, arcivescovo di Bologna, Gianluca Galletti, ministro dell'Ambiente, Matteo Lepore, Assessore del Comune di Bologna, e Daniele Manca, sindaco di Imola. "Stiamo ancora vivendo le difficoltà di una grave crisi economica che ha avuto la sua origine nella voracità della finanza speculativa e che ha falcidiato i diritti e i redditi del lavoro: per questo - sottolinea Saliera - non dobbiamo mai dimenticare che il lavoro è sia diritti, salario, ma soprattutto dignità delle persone, dei lavoratori, degli esseri umani".

Post

13 Novembre 2018

Saluto al congresso regionale Spi-Cgil dell'Emilia-Romagna

Vincere la sfida della solitudine e dell’impoverimento dei salari e delle pensioni. E’ questo il succo del messaggio che Simonetta Saliera, presidente dell’Assemblea legislativa regionale dell’Emilia-Romagna, ha inviato allo Spi-Cgil, che tiene il proprio congresso regionale a Cervia.

11 Novembre 2018

Ricordo della Battaglia di Porta Lame

"La Battaglia di Porta Lame è una tappa fondamentale nel percorso di recupero della libertà degli Italiani, del riscatto della dignità della nostra Patria dopo 20 anni di dittatura e di guerra. Oggi è anche il momento per ricordare, con onore e rispetto, due grandi bolognesi che non ci sono più, Lino William Michelini e Giancarlo Grazia, che combatterono per la libertà di tutti noi".