Post

27 Ottobre 2015

Gli auguri al nuovo Vescovo di Bologna

"Rivolgo a monsignor Matteo Maria Zuppi le più sentite felicitazioni per la nomina a Arcivescovo di Bologna: si tratta del riconoscimento di un lungo percorso pastorale le cui basi culturali e la cui declinazione, sono certa faranno molto bene non solo alla Chiesa bolognese, ma a tutta la nostra città".

Così Simonetta Saliera, Presidente dell'Assemblea legislativa regionale, commenta la decisione di Papa Francesco in merito alla nomina del nuovo Vescovo di Bologna. "Nel mentre salutiamo il nuovo Arcivescovo, non possiamo - sottolinea Saliera - dimenticare la figura, l'opera e la passione con cui Sua Eminenza il Cardinal Caffarra ha svolto il suo magistero episcopale in questi travagliati anni. Al Cardinal Caffarra va il merito di aver indicato e denunciato, quando ancora questo era di difficile lettura ai più, i drammi di una società basata su egoismo, somma di appetiti individuali e prevaricazione del profitto sui beni fondamentali della società. Si potranno avere opinioni differenti su quale sia la "cura migliore", ma è innegabile che il suo monito e quello dei pastori della Chiesa bolognese sui mali di una "società disgregata" restano sempre di grande attualità e motivo di meditazione profonda per tutti".

Post

17 Giugno 2019

In Assemblea legislativa abbiamo celebrato il 75° anniversario della Repubblica di Montefiorino

“Ringrazio sentitamente la presidente del Parlamento regionale, Simonetta Saliera, per aver creduto nella realizzazione della mostra e per averla ospitata nella sede dell’Assemblea legislativa: tenere viva la memoria storica sia uno dei compiti fondamentali delle Istituzioni”. Con queste parole il sindaco di Montefiorino, Maurizio Paladini, ha inaugurato questa mattina “1944-2019. La Repubblica di Montefiorino. Un Distretto Partigiano”, la mostra fotografica allestita nei locali dell’Assemblea legislativa della Regione Emilia-Romagna per celebrare il 75° anniversario della Repubblica di Montefiorino.

12 Giugno 2019

La Repubblica di Montefiorino 75 anni dopo

Tappa fondamentale per la riconquista della libertà, uno tra i primi esempi di democrazia nell’Italia che combatteva per liberarsi dall’oppressione nazifascista.