Post

26 Ottobre 2015

Questionario Unione europea e cittadinanza

Care amiche, care amici, mi permetto di portare alla vostra attenzione la consultazione pubblica rivolta a tutti i cittadini, che la Commissione Europea ha recentemente aperto, riguardante i valori comuni, i diritti e la partecipazione democratica dei cittadini europei.

La consultazione verte su temi che ci stanno a cuore come amministratori, quali ad esempio rimuovere gli ostacoli per lavoratori, ridurre la burocrazia negli Stati membri, tutelare i membri più vulnerabili della società, eliminare gli ostacoli a fare acquisti nell’UE, fornire informazioni accessibili e mirate sui diritti nell’Unione europea e accrescere la partecipazione alla vita democratica dell’UE. Sono temi che riguardano il nostro futuro e il futuro delle persone che abbiamo l’onere e l’onore di rappresentare. Vi chiedo di partecipare alla consultazione attraverso la compilazione del questionario online -entro il 7 dicembre 2015- e di favorirne la più ampia diffusione e partecipazione, sono convinta che anche i nostri suggerimenti e opinioni possano contribuire a costruire un’Europa migliore rispetto a quella che conosciamo oggi. Un caro saluto Simonetta Saliera INFO UTILI L’Assemblea legislativa ha predisposto una pagina web (http://www.assemblea.emr.it/assemblealegislativa/europa-dei-cittadini-io-rispondo) con un video introduttivo e il link diretto al questionario (in lingua italiana). Sulla pagina FB dell'Assemblea (www.facebook.com/assemblealegislativa) è presente un post che potete condividere sui vostri account social

Post

19 Settembre 2019

Commemorazioni partigiane

“Gli eccidi di Ronchidos e di Burzanella rappresentano due delle pagine più drammatiche della nostra storia: i questi giorni, quando il pensiero va a chi non c’è più, noi abbiamo l’obbligo di continuare a coltivare i germogli della memoria perché l’orrore che è avvenuto non trovi mai un oblio in cui rimettere radici”.

18 Settembre 2019

Gli scalpellini di Montovolo in Assemblea legislativa

Gli scalpellini di Montovolo conquistano l'Assemblea legislativa regionale dell'Emilia-Romagna.