Post

13 Settembre 2015

Leone d'Oro alla Cineteca, complimenti e auguri per il futuro

La Cineteca di Bologna è stata premiata al Festival del Cinema di Venezia con il Leone d'Oro per il restauro del film di Pier Paolo Pasolini "Salò".

Mi complimento a nome di tutta l'Assemblea con il dottor Farinelli, la Cineteca tutta, il Sindaco e la città di Bologna per un importante riconoscimenti che premia il lavoro e la professionalità, la passione e l'impegno della Cineteca e delle Istituzioni tutte che ne sostengono l'attività. La cultura, il preservare ciò che è stato, la certezza che non viviamo in un eterno presente, ma siamo, in tutti gli ambiti della vita, il frutto di scelte e di fatti avvenuti anche nel passato è un elemento per vivere indispensabile per vivere in una società democratica e matura. Per questo il Leone d'Oro ricevuto dalla Cineteca è il gusto riconoscimento a chi, quotidianamente, opera perché l'immenso patrimonio cinematografico del nostro Paese non vada disperso, ma valorizzato e diffuso.

Post

23 Agosto 2019

11 settembre di pace, Daoud Nassar racconta la sua storia

Può una fattoria coltivare la pace? Può un uomo che insegna a non odiare difendersi e superare le difficoltà? Può un uomo che vive nella terra più martoriata dai conflitti parlare di comprensione tra i popoli? Sembra utopia, ma la vita di Daoud Nassar dimostra che tutto questo è possibile: primo non sentirsi vittime, secondo non odiare i propri oppressori, terzo essere costruttore di pace.

22 Agosto 2019

Legambiente premia i vini bolognesi

I vini bolognesi conquistano la Festa di Legambiente. Nel corso della XXXI edizione di FestAmbiente, la tradizionale kermesse organizzata dalla più importante associazione ambientalista italiana, che si è svolto a Grosseto nel cuore dell'estate due aziende vinicole bolognesi hanno conquistato il podio iridato: si tratta della Tenuta Santa Cecilia di San Lazzaro di Savena che è stata premiata per il suo "pignoletto frizzante", e l'Azienda Tomisa sempre di San Lazzaro di Savena, premiata per il suo Barbera Emilia.