Post

9 Luglio 2015

In Europa, a difesa dei nostri prodotti Dop e Igp

Il Comitato delle Regioni ha approvato, in seduta plenaria, gli emendamenti che ho presentato in merito all’alimentazione sostenibili (a favore delle produzioni DOP e IGP) e quelli sulla politica europea di vicinato.

In particolare la risoluzione sull’Alimentazione sostenibile (primo firmatario Saliera co-firmato da Ardizzone, Besozzi, Cattaneo, D'Attis, Iacop, Pastacci, Scalzo) osserva che la produzione alimentare locale, in particolare quella dei prodotti agroalimentari di qualità certificata DOP e IPG con i loro standard di eccellenza definiti da rigorosi disciplinari di produzione, non solo è un obiettivo imprescindibile e crea nuovi posti di lavoro a livello locale e nuove competenze, ma può anche contribuire allo sviluppo economico e sociale delle nostre regioni, impedendo i flussi demografici che determinano uno spopolamento, o anche un'eccessiva pressione demografica urbana. Motivazione: Tra le produzioni locali è doveroso menzionare quelle con certificazione di qualità, le quali sono sottoposte ad un sistema di controllo delle tecniche produttive e dei parametri di qualità e possono essere riconosciute come eccellenze. Questo emendamento é stato sostenuto dal tutto il gruppo socialista che ne ha accolto la motivazione. Nella sua veste di unico membro italiano della CORLEAP ho desiderato proporre questi emendamenti a favore della formazione dei funzionari dei paesi appartenenti alla Politica eurpea di vicinato della riforma della PA dei paesi appartenenti alla Politica eurpeaa di vicinato con una particolare attenzione alle giovani generazioni.

Post

23 Luglio 2020

2 agosto 2020

In quest’anno di grande dolore per tutti è doveroso non dimenticare le 85 vittime e gli oltre 200 feriti della strage alla Stazione di Bologna non solo con il pensiero, ma anche con un gesto: camminando in via Indipendenza e sostando, nel corso della giornata, in Stazione offrendo loro un fiore.

5 Luglio 2020

Cordoglio per la scomparsa di Carlo Flamigni

"Carlo Flamigni è stato medico rigoroso e politico coerente, impegnato nella difesa delle donne e dei loro diritti, della loro salute ed autodeterminazione. Ai suoi cari, a quanti hanno avuto l'onore di conoscerlo e collaborare con lui vanno le mie più sentite condoglianze".