Post

7 Luglio 2015

All'Istituto Cavazza per premiare i nuovi telefonisti

L’Istituto Cavazza conferma il valore della collaborazione tra Istituzioni e l’importanza della formazione per garantire diritti a tutti i cittadini, a partire da quella al lavoro.

Questa mattina, in rappresentanza dell'Assemblea legislativa regionale, ho partecipato alla cerimonia tenutasi all’Istituto Cavazza di Bologna, per la consegna dei diplomi ai 29 studenti (provenienti da tutta Italia) che, nel corso del 2014, hanno partecipato ai corsi di formazione di centralinisti telefonici non vedenti e ipovedenti. E’ dal 1983 che l’Istituto Cavazza fa corsi di questo tipo: sono stati diplomati circa 500 giovani non vedenti e ipovedenti di ambo i sessi che hanno trovato occupazione in percentuali vicine al 100 per 100. La didattica del corso riguarda l'insegnamento di telefonia, centralino, etica professionale, legislazione, lingua inglese, lingua francese, applicazioni informatiche, orientamento e mobilità. Il corso ha una durata di 1200 ore annue e si svolge in genere da marzo a dicembre. La parte didattica del corso è finanziata interamente dal sistema di formazione della Regione Emilia-Romagna; la parte residenziale è a carico delle strutture territoriali di provenienza e in parte delle famiglie.

Post

18 Gennaio 2019

Restaurato il Cimitero di Casaglia

Prima lo hanno smontato pietra dopo pietra. Poi, una volta restaurata pietra dopo pietra e rifatte le fondamenta, lo hanno rimontato mattone su mattone. Con un lavoro certosino, che testimonia come la memoria si edifichi fin dalle piccole cose, con dedizione e tenacia.

17 Gennaio 2019

In Assemblea la tragedia delle vittime della Uno Bianca

Cosa si legge nelle carte del processo sulla vicenda della banda della Uno bianca? Qual è la verità storica e quella processuale? A parlarne agli studenti di conCittadini dell’Assemblea legislativa il sostituto procuratore di Bologna, Valter Giovannini, in un incontro organizzato lunedì prossimo, 21 gennaio, alle ore 9.30 nell’aula magna della Regione in viale Aldo Moro 30.