Post

10 Giugno 2015

Confermata l'amicizia con il Cile

Conferma e rafforzamento dei legami e della collaborazione tra Assemblea legislativa regionale e famigliari dei desaparecidos cileni e di quanti dal Cile dovettero fuggire dalla dittatura di Pinochet e trovarono asilo e aiuto in Italia. Simonetta Saliera, Presidente dell’Assemblea legislativa, ha incontrato una delegazione di esuli cileni e di famigliari delle vittime del regime che insanguinò il Paese latinoamericano tra gli anni 70 e 80.

Leonardo Barcelò, che dal Cile fuggì per arrivare a Bologna, Margherita Maino, figlia di Juan Bosco Maino, rappresentante del partito democristiano di sinistra Mapu, forza politica che sosteneva il governo democratico e di sinistra di Salvator Allende e che fu assassinato dai militari per il suo aiuto ai poveri, e Maria Paz Venturelli, figlia di Omer Venturelli, anche lui vittima del regime. “Crediamo che si debba sempre tenere viva la memoria di quanto è accaduto perché non accada più: è un compito che l’Assemblea legislativa persegue soprattutto nel rapporto con le scuole”, spiega Saliera che ricorda come “l’obiettivo è rafforzare una cultura democratica nei nostri ragazzi”. All’incontro ha partecipato anche l’avvocato Andrea Speranzoni che rappresenta i parenti degli oltre 30 cittadini cileni, argentini e uruguaiani che avevano anche la cittadinanza italiana e che furono assassinati dalle dittature dei rispettivi Paesi negli anni ’70-’80.

Post

18 Gennaio 2019

Restaurato il Cimitero di Casaglia

Prima lo hanno smontato pietra dopo pietra. Poi, una volta restaurata pietra dopo pietra e rifatte le fondamenta, lo hanno rimontato mattone su mattone. Con un lavoro certosino, che testimonia come la memoria si edifichi fin dalle piccole cose, con dedizione e tenacia.

17 Gennaio 2019

In Assemblea la tragedia delle vittime della Uno Bianca

Cosa si legge nelle carte del processo sulla vicenda della banda della Uno bianca? Qual è la verità storica e quella processuale? A parlarne agli studenti di conCittadini dell’Assemblea legislativa il sostituto procuratore di Bologna, Valter Giovannini, in un incontro organizzato lunedì prossimo, 21 gennaio, alle ore 9.30 nell’aula magna della Regione in viale Aldo Moro 30.