Post

18 Aprile 2015

Pieve di Cento, un bene confiscato alla mafia diventa casa di legalità e solidarietà

Lunedì prossimo, insieme al Presidente della Regione Stefano Bonaccini e al Prefetto di Bologna Ennio Maria Sodano, inaugureremo al struttura "Il Ponte" a Pieve di Cento.

Nel 2013 l'Agenzia nazionale dei beni confiscati e sequestrati alla criminalita' organizzata, dopo la condanna per usura di un cittadino di Pieve, ha consegnato al Comune, tramite la Prefettura di Bologna, una ex locanda-residence di circa 370 metri quadrati, a poche centinaia di metri dal centro storico di Pieve. Dalla consegna dell'edificio da parte dell'Agenzia per i beni confiscati sono trascorsi 18 mesi e la struttura, 'Il Ponte', gia' ospita alcune famiglie in emergenza abitativa identificate dai Servizi sociali ospitera' anche la nuova sede della Polizia Municipale 'Reno Galliera' per Pieve e Castello d'Argile. Si tratta di uno dei beni confiscati alla mafia consegnato ai Comuni e rimesso a disposizione della comunità grazie a interventi finanziati in virtù della legge regionale 3 del 2011.

Post

13 Novembre 2018

Saluto al congresso regionale Spi-Cgil dell'Emilia-Romagna

Vincere la sfida della solitudine e dell’impoverimento dei salari e delle pensioni. E’ questo il succo del messaggio che Simonetta Saliera, presidente dell’Assemblea legislativa regionale dell’Emilia-Romagna, ha inviato allo Spi-Cgil, che tiene il proprio congresso regionale a Cervia.

11 Novembre 2018

Ricordo della Battaglia di Porta Lame

"La Battaglia di Porta Lame è una tappa fondamentale nel percorso di recupero della libertà degli Italiani, del riscatto della dignità della nostra Patria dopo 20 anni di dittatura e di guerra. Oggi è anche il momento per ricordare, con onore e rispetto, due grandi bolognesi che non ci sono più, Lino William Michelini e Giancarlo Grazia, che combatterono per la libertà di tutti noi".