Post

9 Aprile 2015

Le proposte delle Assemblee regionali per migliorare il piano Junker

Oggi giornata intensa di lavoro a Roma con una delegazione di colleghi Presidenti delle Assemblee regionali.

Abbiamo partecipato all’audizione al Senato sulle potenzialità del piano Junker per lo sviluppo e la crescita in Europa: affinché i 21 miliardi stanziati da Ue e Banca Europea Investimenti producano davvero un effetto volano moltiplicatore per raggiungere i 315 miliardi di investimenti prospettati dal Presidente della Commissione Ue, occorre che il nuovo regolamento europeo in via di approvazione, contenga chiarezza sui criteri di selezione degli investimenti per stimolare l’innovazione tecnologica del nostro Paese e creare nuova e stabile occupazione. Le priorità si chiamano: focalizzare gli investimenti su settori strategici e a maggior impatto sociale, come ad esempio educazione, energie rinnovabili e digitale, infrastrutture e trasporti. Una particolare attenzione poi dovrà essere data alle piccole e medie imprese che hanno una maggiore difficoltà nell'accesso al credito. Bisogna escludere dai vincoli del patto di stabilità le risorse investite dalle Pubbliche Amministrazioni per il cofinanziamento dei fondi Ue.

Post

17 Giugno 2019

In Assemblea legislativa abbiamo celebrato il 75° anniversario della Repubblica di Montefiorino

“Ringrazio sentitamente la presidente del Parlamento regionale, Simonetta Saliera, per aver creduto nella realizzazione della mostra e per averla ospitata nella sede dell’Assemblea legislativa: tenere viva la memoria storica sia uno dei compiti fondamentali delle Istituzioni”. Con queste parole il sindaco di Montefiorino, Maurizio Paladini, ha inaugurato questa mattina “1944-2019. La Repubblica di Montefiorino. Un Distretto Partigiano”, la mostra fotografica allestita nei locali dell’Assemblea legislativa della Regione Emilia-Romagna per celebrare il 75° anniversario della Repubblica di Montefiorino.

12 Giugno 2019

La Repubblica di Montefiorino 75 anni dopo

Tappa fondamentale per la riconquista della libertà, uno tra i primi esempi di democrazia nell’Italia che combatteva per liberarsi dall’oppressione nazifascista.