Post

11 Marzo 2015

I partiti diffidino dalle improvvisazioni

Anche in Emilia-Romagna i partiti devono vigilare di piu' contro la mafia, selezionando di piu' e meglio la propria classe dirigente e facendo meno improvvisazione. Perche' in generale, in Emilia-Romagna c'e' ancora tanta sottovalutazione del fenomeno mafioso. Per il futuro ho il timore che le infiltrazioni mafiose, al di la' degli affari e delle attivita' illegali, si estendano anche alle nostre istituzioni e alle associazioni, per avere un radicamento piu' forte.

Per questo la politica e i partiti devono svolgere un ruolo piu' forte di selezione e non di improvvisazione". Perche' e' facile diventare consigliere in un piccolo Comune. Ma la politica deve capire, mentre a volte si rischia di essere sprovveduti. Ne abbiamo parlato questa mattina in Regione alla presentazione, insieme al Presidente di Libera Informazione Santo Della Volpe, del dossier 2014-2015 di Libera sulla presenza delle mafie in Emilia-Romagna. I partiti devono essere un'anima forte, positiva e di selezione per far si' che le istituzioni siano sane e pulite. Occorre fare tanta formazione, fare delle prove e far fare dei gradini ai propri dirigenti.Respingere il pensiero mafioso e' averlo nel proprio Dna ed e' anche tanta formazione politica. Penso ci sia ancora una grandissima sottovalutazione del fenomeno. Un mese fa i giornali ne hanno parlato in modo intenso, in seguito all'inchiesta Aemilia, ma se fra sei mesi non c'e' la stessa attenzione anche sulle attivita' di prevenzione e contrasto, finira' che nella quotidianita' ci si dimentica. Invece, dobbiamo veramente dissodare un terreno, creare un buon humus dove la mafia qui non si puo' radicare. Anche se hanno dei mezzi talmente subdoli che in genere sono piu' avanti di noi, quindi l'impegno deve essere costante: mai dimenticare.

Post

26 Marzo 2019

Cordoglio per la scomparsa del sindaco di Loiano

"A nome mio personale e di tutta l'Assemblea legislativa regionale dell'Emilia-Romagna esprimo le più sentite condoglianze per la scomparsa di Patrizia Carpani, sindaco di Loiano. Amministratrice seria e innamorata della sua comunità, il Sindaco Carpani lascia un grande vuoto. Ai suoi cari, a quanti l'hanno conosciuta vanno le nostre più sentite condoglianze".

26 Marzo 2019

Condanna per il vandalismo ai danni della targa in ricordo delle vittime della Uno Bianca

"Si tratta di un grave sfregio a tutta la città di Bologna, un'offesa alle vittime e ai loro famigliari e a quanti credono nella democrazia e nella civile convivenza. Bologna non dimentica la barbarie e la violenza degli efferati omicidi della banda criminale della Uno Bianca. A Rosanna Zecchi, a tutti i famigliari delle vittime va tutta la nostra più sincera vicinanza, certi che i responsabile di questa viltà verranno individuati dalle autorità competenti e puniti".