Post

18 Dicembre 2014

Un futuro per la Stampi Group di Monghidoro

Pagamento degli stipendi arretrati entro fine anno con annesso anticipo sulla tredicesima, 13 settimane di cassa integrazione ordinaria a rotazione per il 25% del personale, ripresa a pieno regime dell'attività a primavera 2015. Spiraglio di luce per il futuro della Stampi Group di Monghidoro, azienda che conta 103 addetti nata due anni fa da un insediamento nello stabilimento di Monghidoro ex Kemet. La soluzione è stata trovata nel corso di un incontro che si è
tenuto - presenti i rappresentanti del Comune di Monghidoro e
della Provincia di Bologna oltre che le parti sociali - in
Regione Emilia-Romagna.

A novembre i sindacati e i lavoratori ci hanno segnalato ritardi nel pagamento dello stipendio e una forte preoccupazione per il futuro dell'azienda. Mi ero personalmente impegnata nel corso di una riunione con i dipendenti ad attivare tutto quello che è nelle potenzialità delle Istituzioni e così è stato: si è trovato un accordo che dà speranza e sulla cui applicazione la
Regione vigilerà: la collaborazione tra Istituzioni e parti sociali, in primo luogo il sindacato, è molto importante per mantenere la coesione sociale ed economica del nostro territorio, in primo luogo nelle zone più fragili come la montagna.

Post

26 Marzo 2019

Cordoglio per la scomparsa del sindaco di Loiano

"A nome mio personale e di tutta l'Assemblea legislativa regionale dell'Emilia-Romagna esprimo le più sentite condoglianze per la scomparsa di Patrizia Carpani, sindaco di Loiano. Amministratrice seria e innamorata della sua comunità, il Sindaco Carpani lascia un grande vuoto. Ai suoi cari, a quanti l'hanno conosciuta vanno le nostre più sentite condoglianze".

26 Marzo 2019

Condanna per il vandalismo ai danni della targa in ricordo delle vittime della Uno Bianca

"Si tratta di un grave sfregio a tutta la città di Bologna, un'offesa alle vittime e ai loro famigliari e a quanti credono nella democrazia e nella civile convivenza. Bologna non dimentica la barbarie e la violenza degli efferati omicidi della banda criminale della Uno Bianca. A Rosanna Zecchi, a tutti i famigliari delle vittime va tutta la nostra più sincera vicinanza, certi che i responsabile di questa viltà verranno individuati dalle autorità competenti e puniti".