Post

15 Ottobre 2014

Comuni più forti, la "buona pratica" dell'Emilia-Romagna

Il Commissario alla "spending" Cottarelli ha detto, nel corso di un'audizione alla Camera dei Deputati, che in Italia 8.000 Comuni sono troppi. Un invito a rafforzare le nostre Comunità creando Comuni più grandi e forti che l'Emilia-Romagna ha anticipato da tempo: nel corso di questi 4 anni sono state fatte 4 fusioni di Comuni, tra cui quella di Valsamoggia in provincia di Bologna, e grazie a una legge regionale che ha anticipato molti provvedimenti nazionali facendo da apripista, sono nate 46 Unioni di Comuni in modo che il 90% dei cittadini vive o in capoluoghi o in Comuni aderenti a Unioni di Comuni.

Perché lo abbiamo fatto? Perché crediamo che comunità più forti aiutino meglio le persone, perché in questo modo si riducono i costi di gestione e si liberano risorse per i servizi sociali, il lavoro e le imprese e la cura del territorio che ne ha tanto bisogno. Come lo abbiamo fatto? Lavorando sodo, discutendo e poi operando insieme alle parti sociali, ai comitati di cittadini e alla popolazione. E' una "buona pratica" che l'Emilia-Romagna offre al Paese. Una strada su cui dobbiamo lavorare molto nei prossimi anni, ma su cui abbiamo già fatto molti passi.  

Post

13 Novembre 2018

Saluto al congresso regionale Spi-Cgil dell'Emilia-Romagna

Vincere la sfida della solitudine e dell’impoverimento dei salari e delle pensioni. E’ questo il succo del messaggio che Simonetta Saliera, presidente dell’Assemblea legislativa regionale dell’Emilia-Romagna, ha inviato allo Spi-Cgil, che tiene il proprio congresso regionale a Cervia.

11 Novembre 2018

Ricordo della Battaglia di Porta Lame

"La Battaglia di Porta Lame è una tappa fondamentale nel percorso di recupero della libertà degli Italiani, del riscatto della dignità della nostra Patria dopo 20 anni di dittatura e di guerra. Oggi è anche il momento per ricordare, con onore e rispetto, due grandi bolognesi che non ci sono più, Lino William Michelini e Giancarlo Grazia, che combatterono per la libertà di tutti noi".