Post

15 Ottobre 2014

Comuni più forti, la "buona pratica" dell'Emilia-Romagna

Il Commissario alla "spending" Cottarelli ha detto, nel corso di un'audizione alla Camera dei Deputati, che in Italia 8.000 Comuni sono troppi. Un invito a rafforzare le nostre Comunità creando Comuni più grandi e forti che l'Emilia-Romagna ha anticipato da tempo: nel corso di questi 4 anni sono state fatte 4 fusioni di Comuni, tra cui quella di Valsamoggia in provincia di Bologna, e grazie a una legge regionale che ha anticipato molti provvedimenti nazionali facendo da apripista, sono nate 46 Unioni di Comuni in modo che il 90% dei cittadini vive o in capoluoghi o in Comuni aderenti a Unioni di Comuni.

Perché lo abbiamo fatto? Perché crediamo che comunità più forti aiutino meglio le persone, perché in questo modo si riducono i costi di gestione e si liberano risorse per i servizi sociali, il lavoro e le imprese e la cura del territorio che ne ha tanto bisogno. Come lo abbiamo fatto? Lavorando sodo, discutendo e poi operando insieme alle parti sociali, ai comitati di cittadini e alla popolazione. E' una "buona pratica" che l'Emilia-Romagna offre al Paese. Una strada su cui dobbiamo lavorare molto nei prossimi anni, ma su cui abbiamo già fatto molti passi.  

Post

22 Giugno 2019

Legge contro l'omotransnegatività il 9 luglio calendarizzata in Assemblea legislativa

Salvo diversa decisione della Conferenza dei Capigruppo, la legge contro l'omotransnegatività è calendarizzata al primo punto della seduta dell'Assemblea legislativa del 9 luglio prossimo.

20 Giugno 2019

Le storie di Miriam

“Le storie di Miriam” diventano un libro grazie all’Assemblea legislativa della Regione Emilia-Romagna. E sono consultabili in tutte le Biblioteche aderenti all’Istituzione Biblioteche di Bologna. Miriam è Miriam Ridolfi, una raffinata signora sulla settantina che il 2 agosto 1980 era stata da pochi giorni nominata assessore al Comune di Bologna.