Post

7 Ottobre 2014

Saliera: al Corno alle Scale inizia una nuova era

Al Corno alle Scale inizia l’era OttoLupi. Passo decisivo, dunque per l’avvio regolare della stagione sciistica 2014-2015 e per il futuro della stazione turistica dell’Appennino bolognese. 

Infatti, dopo che il 2 ottobre scorso si è concretizzata la restituzione degli impianti scioviari e seggioviari del Corno alle Scale dalla Società HR all'Ente di Gestione per i Parchi e la Biodiversità - Emilia Orientale, lunedì 6 ottobre, terminate le verifiche sulle dichiarazioni rese in fase di gara, è stata definitivamente assegnata, alla società Ottolupi di Sestola, la gestione degli impianti di risalita del Corno alle Scale.

Contestualmente, in attesa della sottoscrizione del contratto che potrà avvenire una volta che la Società avrà fatto pervenire tutta la documentazione necessaria (polizze assicurative, elenco del personale, ecc), l'Ente per i Parchi e la Biodiversità - Emilia Orientale ha autorizzato la Ottolupi all'avvio dell'esecuzione anticipata della gestione, ricorrendo le condizioni di legge volte a tutelare l'interesse pubblico che gli impianti del Corno rappresentano. “La Società Ottolupi potrà quindi iniziare ad operare non appena si sarà dotata delle figure professionali e delle strutture necessarie per poter gestire impianti a fune come quelli in questione, garantendo così l'apertura delle piste per i primi di dicembre”, spiega Massimo Rossi, direttore dell’Ente Parco. Dal canto suo il Presidente dell’Ente Parco Sandro Ceccoli, sottolinea come tutta la vicenda sia stata seguita passo dopo passo con tutta l'attenzione dovuta, e ciò sia per quanto concerne la chiusura del rapporto con la HR che per l'individuazione di un nuovo gestore. "Tenendo fede ad un impegno che ci eravamo assunti nei confronti della Comunità di Lizzano in Belvedere lo scorso 12 agosto, a breve ne organizzeremo un altro, durante il quale verranno presentati gli esiti del lavoro di questi mesi e le linee che nei prossimi anni dovranno portare la stazione sciistica del Corno alle Scale e l'intero comprensorio a crescere come offerta di servizi. Nella stessa serata verranno presentati i titolari della Ottolupi, ai quali sarà lasciato lo spazio necessario per esporre le strategie imprenditoriali che intenderanno realizzare", sottolinea Ceccoli.Auguri ai nuovi gestori e complimenti all’Ente Parco arrivano dalla Regione Emilia-Romagna: “Aggiungiamo un tassello importante al rafforzamento della nostra montagna”, spiega infatti Simonetta Saliera, vicepresidente della Regione, che ricorda come “anche il fatto che quest’anno saranno i Comuni della zona del Corno a regalare a Bologna l’albero di Natale è testimonianza della sempre maggiore collaborazione tra i territori per lo sviluppo e la crescita di tutta la montagna bolognese”

Post

18 Luglio 2019

Trentin e Papignani, due sindacalisti di razza

“Ciao Bruno. Voglio rivolgere un doloroso ed affettuoso pensiero al compagno Bruno Papignani, caro amico, sindacalista e grande contrattualista, scomparso da pochi giorni che ha aiutato con passione ed intelligenza in più occasioni la Regione a risolvere difficili vertenze”.

16 Luglio 2019

Francobolli d'Europa per l'Emilia-Romagna

Olandesi e tedeschi amano il rombo dei motori di Ferrari e Maserati. Giuseppe Verdi, l’immancabile Guglielmo Marconi e il bolognese Giosuè Carducci la fanno da padrona in quelli dell’est (pre e post caduta del Muro di Berlino).