Post

6 Ottobre 2014

Saliera: I dati dell'export confermano la validità del nostro modello sociale, ma si deve fare di più

L'export in Emilia-Romagna fa registrare un +5,8% nel secondo trimestre dell'anno in corso. Sono dati che aprono il cuore alla speranza e confermano come le nostre imprese siano di qualità e in grado di essere competitive su tutti i mercati grazie anche agli investimenti pubblici fatti, in primo luogo dalla Regione, sul versante della ricerca tecnologica e industriale.

tenere insieme coesione sociale e sviluppo. Allo stesso modo questi dati confermano che il grande problema della “non ripresa economica” è il crollo della domanda interna frutto di una crisi che ha immiserito ampie parti della popolazione.Come Regione, in questi anni difficili, abbiamo cercato didifendere il potere d’acquisto di salari, pensioni e redditi non aumentando le tasse di nostra competenza, mantenendo la qualità e la quantità dei servizi sociali, dei bus e dei treni, e, dal primo dell’anno prossimo, riducendo l’addizionale regionale in modo che il 90% degli emiliano-romagnoli pagherà meno tasse”

Post

18 Marzo 2019

Il ricordo di Marco Biagi

“Ricordare la figura, il pensiero e l’opera di Marco Biagi è un dovere civile per tutte le Istituzioni. Il suo barbaro omicidio ferisce ancora tutta Bologna, la nostra regione e il Paese e interroga le nostre coscienze. Il dolore per la sua morte non trova pace perché è stata assassinata una persona e inferto un colpo ai valori della democrazia, della tolleranza e del rispetto che sono alla base del nostro vivere comune e della coesione della nostra città”.

16 Marzo 2019

Al via i lavori per il Museo Presidio Ogr in Assemblea legislativa

La storia dell'Officina Grandi Riparazioni trova casa nell’Assemblea legislativa regionale dell’Emilia-Romagna. Procedono infatti speditamente i lavori per realizzare il nuovo spazio espositivo dedicato alla storia dell’OGR di Bologna (oggi Officina Manutenzione Corrente) che dal luglio scorso ha lasciato la storica sede di Via Casarini per trasferirsi in via del Lazzaretto.