Post

30 Settembre 2014

Saliera: Emilia-Romagna, boom di raccolta differenziata, ben il 56% del rusco viene raccolto così

L’Emilia-Romagna capitale della raccolta differenziata dei rifiuti.

Come si legge sulla suo sito Internet, lo ha confermato oggi Simonetta Saliera, vicepresidente e assessore ai Servizi Pubblici Locali della Regione Emilia-Romagna, intervendo in apertura di un convegno organizzato in viale Aldo Moro all’interno della 3° edizione della campagna di Comunicazione “Chi li ha visti”, che si propone di fare il punto sulle buone pratiche riguardo la  gestione dei rifiuti in Emilia-Romagna, evidenziando il ruolo dei diversi attori coinvolti nel processo: la Regione, Atersir, i Comuni, il sistema Conai, i gestori del servizio pubblico e quelli degli impianti di recupero. “In Emilia Romagna – spiega Saliera – la raccolta differenziata ha registrato un trend in continua crescita e oggi interessa più della metà dei rifiuti urbani: nel 2013 sono stati raccolti in modo differenziato oltre il 56% dei rifiuti prodotti. Per assicurarsi un sistema di gestione dei rifiuti ambientalmente sostenibile non è sufficiente puntare ai risultati di raccolta differenziata,  ma occorre mettere al primo posto   la prevenzione e il recupero, così come richiesto dalle istituzioni europee. Solo così sarà possibile contribuire a ridurre al massimo il prelievo di materie prime dall’ambiente”. Un successo molto importante, frutto del lavoro di amministrazioni locali, Regione e cittadini. Un risultato reso possibile anche dalla nascita, tre anni fa e per volontà della stessa Saliera, di Atersir, ovvero di un'unica autorità di gestione a livello regionale al posto delle precedenti nove, per la gestione di acqua, rifiuti, ecc…. “I cittadini emiliano romagnoli hanno dimostrato volontà di collaborazione nel differenziare il loro rifiuto, ma chiedono in cambio che il loro impegno sia valorizzato, che i loro sforzi servano effettivamente a garantire che i rifiuti tornino ad essere materie prime”.

Post

14 Novembre 2018

Un albero "bolognese" per il Natale in Assemblea legislativa

Il Natale in Assemblea legislativa bolognese 2018 ha il sapore dell'Appennino bolognese. Sarà, infatti, l'Ente Parco Emilia Orientale a donare l'albero natalizio, proveniente dal Parco dei Laghi di Suviana e del Brasimone, che dal 7 dicembre prossimo sarà allestito nei locali del Parlamento regionale dell'Emilia-Romagna insieme al "presepe artistico" di Marco Fornaciari, artista emiliano romagnolo di vaglia.

13 Novembre 2018

Saluto al congresso regionale Spi-Cgil dell'Emilia-Romagna

Vincere la sfida della solitudine e dell’impoverimento dei salari e delle pensioni. E’ questo il succo del messaggio che Simonetta Saliera, presidente dell’Assemblea legislativa regionale dell’Emilia-Romagna, ha inviato allo Spi-Cgil, che tiene il proprio congresso regionale a Cervia.