Post

23 Gennaio 2020

Apertura straordinaria per ArteFiera in Assemblea legislativa

Apertura straordinaria dell'Assemblea legislativa regionale dell'Emilia-Romagna per ArteFiera-ArtCity. 

Il Parlamento regionale di viale Aldo Moro, infatti, ospita la personale di Pompilio Mandelli "Dalla figurazione all'ultimo naturalismo" realizzata, appunto, in occasione di ArteFiera-ArtCity, e, in questo fine settimana dedicato all'arte, sarà aperta in modo straordinario domani venerdì 24 gennaio fino alle ore 20, sabato 25 gennaio dalle ore 10 alle ore 22 e domenica 26 gennaio dalle ore 10 alle ore 18. "E' il nostro contributo alla valorizzazione della nostra cultura e della nostra arte", spiega Simonetta Saliera, Presidente dell'Assemblea legislativa regionale dell'Emilia-Romagna. La mostra esposta in viale Aldo Moro ripercorre la vicenda artistica di Pompilio Mandelli. "Dalle prime pitture degli anni ‘40 dove tradizione e ricerca convivono ancora nella figurazione, siano paesaggi o figure, la mostra si apre alla grande stagione dell'Ultimo naturalismo con prove importanti e significative della maturazione artistica di Mandelli dove – spiega Saliera - la materia ed il segno prendono il sopravvento all'immagine lasciandone memoria nelle vibrazioni del colore e nella sua stesura. Sono gli anni delle partecipazioni alle Biennali di Venezia, ai grandi riconoscimenti della critica e del collezionismo. Gli anni di fine secolo e i primi del duemila confermano con le opere in mostra la freschezza del pensiero di Mandelli che trova nella rivisitazione dei temi a lui tanto cari dei primi anni ‘40 una nuova vitalità e sapienza. La mostra si pone come omaggio ad uno dei Maestri che hanno operato a Bologna nel secondo novecento e che hanno fatto la storia dell'arte”. 

Post

22 Ottobre 2021

Cordoglio per la scomparsa di Don Luciano

“La scomparsa di Don Luciano, già parroco di Pianoro Vecchia e Livergnano, è motivo di dolore e di forte dispiacere. Ai suoi famigliari, alla Chiesa di Bologna e a tutti coloro che lo hanno conosciuto e apprezzato il suo impegno di sacerdote vanno le mie più sentite condoglianze. Ci conoscevamo bene, amava ed era un gran conoscitore di musica in particolare d'organo e aveva una innata curiosità di conoscere il mondo in profondità tanto da studiare diverse lingue come il russo proprio per capire a fondo le persone, la loro vita e le loro profondità. Le nostre zuppette alle 23 di sera erano farcite di musica, pittura antica e racconti di vite nei diversi mondi”.

12 Ottobre 2021

Cordoglio per la scomparsa di Sante Tura

"Scienziato di grande livello, medico di stimato valore. Con Sante Tura scompare uno dei bolognesi più illustri, capace di essere appassionato pioniere nel campo della ricerca".