Post

29 Novembre 2019

Successo per la nuova edizione di Concittadini

Quasi 60.000 persone coinvolte, di cui 48.009 studenti di scuole di ogni ordine e grado, per un totale di 124 progetti. 

Un incremento della partecipazione di oltre il 40% rispetto all’anno precedente. I numeri parlano chiaro: l’edizione di 2019-2020 di Concittadini, la  diffusa comunità di pratica che vede protagonisti le scuole, i formatori, gli Enti locali e il mondo dell’associazionismo, il grande laboratorio di educazione alla cittadinanza e alla partecipazione consapevole, promossi dall’Assemblea legislativa regionale dell’Emilia-Romagna, segnano un successo con dati record.

“Difendere e promuovere i valori della Costituzione italiana, contribuire affinché i nostri studenti di sentano parte di una comunità è uno dei doveri e degli obiettivi dell’Assemblea legislativa regionale dell’Emilia-Romagna: Concittadini contribuisce in modo determinante a raggiungere le mete che ci siamo prefissati”, spiega Simonetta Saliera, Presidente del Parlamento regionale, che ringrazia tutti coloro che (dipendenti regionali, studenti e docenti, famiglie, esponenti di associazioni e volontari) rendono possibile il lavoro di Concittadini.

Nell’edizione in corso, Concittadini permetterà la realizzazione di 124 progetti (con un incremento del 22% rispetto al 2018-2019), coinvolgendo 47.833 ragazzi (+34,88%) e 8.342 adulti (+50,82%). “Concittadini si conferma così come un volano capace di favorire i processi di partecipazione e il senso di responsabilità sociale, civile e culturale delle giovani generazioni ottimizzando e valorizzando un esteso patrimonio formativo e di impegno civico e di far convergere sul comune obiettivo di rappresentare una democrazia solida e vitale una molteplicità di soggetti, espressione delle istituzioni e della società civile ”, sottolinea Saliera.

 

Post

5 Marzo 2021

Dimissioni Zingaretti e crisi Pd

"Le motivazioni delle dimissioni di Nicola Zingaretti da Segretario del Pd e il dibattito che ne è seguito dimostrano come il Partito Democratico sia contorto su se stesso negli opportunismi individuali che nulla hanno a che fare con la storia della sinistra italiana: c'è una totale sordità nei confronti sia di chi ancora ripone fiducia e speranza di futuro nella politica, sia per quell'immensità di popolo che è sempre più povero dal punto di vista economico e con sempre meno opportunità culturali.

26 Febbraio 2021

Cordoglio per la scomparsa di Bruno Pizzica

"Bruno Pizzica è stato un uomo e un sindacalista di grande umanità e impegno: da sempre in prima fila nella difesa dei lavoratori, nella costruzione di soluzioni avanzate e rispettose della dignità della persona quando si parlava di anziani e di welfare. La sua morte mi riempie di dolore: a sua moglie, ai suoi cari, alle compagne e ai compagni della Cgil, a tutti coloro che hanno lottato insieme a lui dedicando una vita ai diritti dei lavoratori e alla costruzione di una società più giusta, vanno le mie più sentite condoglianze".