Post

21 Novembre 2019

Natale in Assemblea legislativa 2019

Presepe, albero e coro.

Natale all'insegna della tradizione per l'Assemblea legislativa regionale dell'Emilia-Romagna. Venerdì 6 dicembre prossimo, alle ore 19, la Presidente del Parlamento regionale Simonetta Saliera inaugurerà l'albero e il presepe allestiti in viale Aldo Moro per le festività natalizie. Il presepe è realizzato dallo sculture reggiano Graziano Pompili e sarà benedetto durante la cerimonia da Sua Eccellenza Monsignor Ernesto Vecchi, vescovo ausiliare emerito di Bologna. L'albero, invece, è donato e allestito dall'Ente Parchi Emilia-Orientale presieduto da Sandro Ceccoli. A fare da cornice alla serata le musiche tradizionali natalizie interpretate dal Coro dei Vecchioni di Mariele, il coro degli ex bambini dell'Antoniano di Bologna. "In questa X legislatura regionale abbiamo inaugurato la tradizione di festeggiare il Natale in Assemblea legislativa valorizzando gli artisti e i parchi del nostro territorio: è un momento di serenità e di riflessione a cui teniamo molto", spiega Saliera che ringrazia tutti coloro che rendono possibile l'evento e "in modo particolare Sua Eccellenza Monsignor Ernesto Vecchi che, come già nel 2017, ha accettato il nostro invito a partecipare a Natale in Assemblea legislativa".

Post

18 Settembre 2020

I 70 anni di sacerdozio di Don Lorenzo Lorenzoni

Parrocchia di Montecalvo in festa con il Cardinale Matteo Maria Zuppi, per i 70 anni di ordinamento sacerdotale di Don Lorenzo Lorenzoni, il parroco 94 enne che oltre 10 anni ha letteralmente ricostruito la parrocchia alle porte di Bologna e che proprio da sette decenni è in "servizio permanente", prete dalla mattina alla sera sempre in attività.

24 Agosto 2020

Referendum 20-21 settembre 2020: le ragioni del NO

"L'Idea di Pianoro" REFERENDUM DI SETTEMBRE. Abbiamo chiesto un giudizio a Simonetta Saliera, già sindaco di Pianoro e presidente dell'Assemblea regionale: "Torniamo alla Costituzione. Il valore di una Costituzione e la sua efficacia li si misura nell'arco dei decenni. Da troppi anni la nostra Costituzione (che fu il frutto dell'incontro tra le culture democratiche laiche, cattoliche e marxiste, all'indomani dell'immane tragedia della Seconda Guerra Mondiale) è sotto attacco, tenuta come un foglio sospeso sul bordo di un cestino.