Post

29 Agosto 2019

Cordoglio per la morte del Cardinal Silvestrini

"Pastore d'anime e fine diplomatico: il Cardinale Achille Silvestrini è stato il simbolo di un'epoca, di un modo di interpretare il dialogo internazionale e di affrontare temi di grande delicatezza come la pace tra i popoli e il contrasto alla proliferazione delle armi atomiche, ha contribuito a dare spessore ai rapporti Stato italiano-Chiesa ai tempi della revisione del Concordato negli anni '80.

Originario di Brisighella, tutta la sua formazione è stata fortemente legata all'Emilia-Romagna (diploma a Faenza, laurea a Bologna). La sua scomparsa è motivo di dolore per tutti noi. Nella sua lunga vita al servizio della Chiesa cattolica e della diplomazia vaticana, ha anche avuto modo di dare, con il suo esempio, la sua rettitudine e la sua onestà intellettuale, lustro alla nostra comunità emiliano romagnola. Alla Chiesa cattolica, ai suoi cari, a quanti l'hanno conosciuto, stimato e hanno avuto l'onore di collaborare con lui, vanno le nostre più sincere condoglianze". Così Simonetta Saliera, Presidente dell'Assemblea legislativa regionale dell'Emilia-Romagna, ricorda il Cardinale Achille Silvestrini, scomparso oggi a 96 anni e nato a Brisighella (Ravenna) nel 1923.

Post

8 Febbraio 2021

I quadri di Roffi per Don Lorenzoni e i cipressi di Montecalvo

La "Trilogia dei cipressi" dell'artista Giampaolo Roffi celebra gli alberi di Montecalvo e il loro salvataggio, realizzato grazie alla collaborazione tra cittadini, parrocchia e associazioni del territorio.

6 Gennaio 2021

Ricordo delle vittime dell'incidente ferroviario di Crevalcore

“Il ricordo di quanto avvenne a Crevalcore il 7 gennaio di 16 anni fa è motivo di dolore per tutti: i 17 morti, i feriti, lo strazio dei loro cari e dell’intera nostra comunità. Ma non bisogna dimenticare come il paese seppe reagire e affrontare con dignità e forza gli effetti del terribile disastro ferroviario”.