Post

9 Maggio 2019

Le scuole bolognesi vincono il concorso fotografico EurHope

Istituto Aldini Valeriani di Bologna e Istituto Salvemini di Casalecchio di Reno sul podio di EurHope-Photocontest 2019. Il concorso fotografico rivolto alle scuole della nostra regione realizzato da Europe Direct-Assemblea legislativa della Regione Emilia-Romagna parla bolognese.

Delle 4 scuole vincitrici, infatti, ben due sono bolognesi: la IV B dell’Istituto Aldini Valeriani si è aggiudicata la medaglia d’oro con “Taking a decision. Makes the difference”, mentre la IV dell’Istituto Salvemini di Casalecchio di Reno è arrivata terza con “Diven(ti amo) Europa”. Secondo e quarto posto, infine, rispettivamente per la IV F dell’Istituto Marco Polo di Rimini con la foto “Melting pot”, e la IV A dell’Istituto Oriani di Faenza con la foto “Unione”. “Per il terzo anno consecutivo abbiamo invitato i nostri studenti a ‘fotografare l’Europa’ raccontando con l’emozione e la passione dei loro scatti cosa deve essere per loro l’Unione europea, quali valori di solidarietà e di giustizia sociale la debbano animare”, spiega Simonetta Saliera, Presidente dell’Assemblea legislativa regionale dell’Emilia-Romagna, che ringrazia e si complimenta con tutte le scuole, i docenti e gli studenti che hanno partecipato a EurHope-Photocontest 2019 con il loro lavoro e il loro impegno. All’iniziativa dell’Assemblea legislativa regionale coordinata da Europe Direct hanno partecipato gli studenti di 10 classi di 9 scuole dell’Emilia-Romagna inviando poco meno di 40 foto che saranno esposte da oggi fino al 3 giugno prossimo nei locali dell'Assemblea legislativa della Regione Emilia-Romagna.

Post

23 Agosto 2019

11 settembre di pace, Daoud Nassar racconta la sua storia

Può una fattoria coltivare la pace? Può un uomo che insegna a non odiare difendersi e superare le difficoltà? Può un uomo che vive nella terra più martoriata dai conflitti parlare di comprensione tra i popoli? Sembra utopia, ma la vita di Daoud Nassar dimostra che tutto questo è possibile: primo non sentirsi vittime, secondo non odiare i propri oppressori, terzo essere costruttore di pace.

22 Agosto 2019

Legambiente premia i vini bolognesi

I vini bolognesi conquistano la Festa di Legambiente. Nel corso della XXXI edizione di FestAmbiente, la tradizionale kermesse organizzata dalla più importante associazione ambientalista italiana, che si è svolto a Grosseto nel cuore dell'estate due aziende vinicole bolognesi hanno conquistato il podio iridato: si tratta della Tenuta Santa Cecilia di San Lazzaro di Savena che è stata premiata per il suo "pignoletto frizzante", e l'Azienda Tomisa sempre di San Lazzaro di Savena, premiata per il suo Barbera Emilia.