Post

9 Maggio 2019

Le scuole bolognesi vincono il concorso fotografico EurHope

Istituto Aldini Valeriani di Bologna e Istituto Salvemini di Casalecchio di Reno sul podio di EurHope-Photocontest 2019. Il concorso fotografico rivolto alle scuole della nostra regione realizzato da Europe Direct-Assemblea legislativa della Regione Emilia-Romagna parla bolognese.

Delle 4 scuole vincitrici, infatti, ben due sono bolognesi: la IV B dell’Istituto Aldini Valeriani si è aggiudicata la medaglia d’oro con “Taking a decision. Makes the difference”, mentre la IV dell’Istituto Salvemini di Casalecchio di Reno è arrivata terza con “Diven(ti amo) Europa”. Secondo e quarto posto, infine, rispettivamente per la IV F dell’Istituto Marco Polo di Rimini con la foto “Melting pot”, e la IV A dell’Istituto Oriani di Faenza con la foto “Unione”. “Per il terzo anno consecutivo abbiamo invitato i nostri studenti a ‘fotografare l’Europa’ raccontando con l’emozione e la passione dei loro scatti cosa deve essere per loro l’Unione europea, quali valori di solidarietà e di giustizia sociale la debbano animare”, spiega Simonetta Saliera, Presidente dell’Assemblea legislativa regionale dell’Emilia-Romagna, che ringrazia e si complimenta con tutte le scuole, i docenti e gli studenti che hanno partecipato a EurHope-Photocontest 2019 con il loro lavoro e il loro impegno. All’iniziativa dell’Assemblea legislativa regionale coordinata da Europe Direct hanno partecipato gli studenti di 10 classi di 9 scuole dell’Emilia-Romagna inviando poco meno di 40 foto che saranno esposte da oggi fino al 3 giugno prossimo nei locali dell'Assemblea legislativa della Regione Emilia-Romagna.

Post

28 Febbraio 2020

Cordoglio alla famiglia Prodi per la morte di Matteo Prodi

"Esprimo il mio dolore e il mio cordoglio per il grave lutto che ha colpito la vostra famiglia".

21 Febbraio 2020

Auguri di buon lavoro al Cardinal Zuppi per l'incarico datogli dal Papa a Roma

"Formulo a Sua Eminenza il Cardinale Matteo Maria Zuppi i migliori auguri di buon lavoro per l'importante incarico a cui il Santo Padre lo ha chiamato".