Post

8 Febbraio 2019

Percorsi di Arte in Assemblea legislativa

A Scuola di Arte in Assemblea legislativa regionale dell’Emilia-Romagna.

“Per il secondo anno consecutivo insieme a Mambo-Museo d’Arte Moderna di Bologna, organizziamo ‘Non solo leggi. Percorsi educativi d’Arte in Assemblea legislativa”, ovvero tre percorsi gratuiti rivolti alle scuole primarie e secondarie di primo e secondo grado, curati dal Dipartimento educativo del Mambo. Un'occasione unica per scoprire il patrimonio artistico e architettonico dell'Assemblea, per avvicinarsi ai linguaggi artistici del contemporaneo e a dinamiche di cittadinanza attiva e consapevole”, spiega Simonetta Saliera, Presidente del Parlamento regionale che inserisce questa attività nel più vasto campo dell’impegno sul versante arte: dalle tante mostre fatte in questi anni e in programmazione al ruolo da protagonista nelle ultime tre edizioni di Arte Fiera-Art City, passando per le numerose donazioni ricevute da importanti artisti in questi quattro anni di X legislatura. I tre percorsi strutturati e proposti in allegato, sono orientati su una scelta essenziale, ma ampiamente discussa e condivisa, di testimonianze figurative, di alternanza pittura/scultura, composizione figurativa/composizione astratta, per lasciare ampie possibilità di lettura e interpretazione ai ragazzi, sollecitando il superamento dello stereotipo, guidando le classi ad "entrare in contatto" con il prodotto artistico, ad osservare i particolari, i colori, le forme, a suscitare curiosità e a sviluppare il coinvolgimento attraverso il confronto con i compagni. Tutti i percorsi e le visite didattiche gratuite, si svolgeranno su prenotazione presso la sede dell’Assemblea legislativa, Viale A. Moro n. 50 a Bologna, nelle giornate di lunedì, fino a novembre 2019. Tutte le informazioni sono disponibili sui sito Internet dell’Assemblea legislativa regionale dell’Emilia-Romagna.

Post

25 Aprile 2019

Francobolli bolognesi

Il più gettonato è Guglielmo Marconi, l'inventore della radio, celebrato tanto prima nell'Italia sabauda poi in quella repubblicana, ma anche a San Marino e in Vaticano.

24 Aprile 2019

Condanna per lo sfregio alla lapide della Bolognina

"Condanniamo nel modo più risoluto e senza appello l'ennesimo grave sfregio ai simboli della lotta di Liberazione e della Resistenza. A Bologna violenze di questo tipo non possono avere né spazi, né tolleranza.