Post

5 Febbraio 2019

Il Giorno del ricordo

Da Marzabotto (Bologna) a Basovizza (Trieste). È stato questo il viaggio delle classi medie “Dossetti” per commemorare le vittime delle Foibe. Un viaggio che l’Assemblea legislativa della Regione Emilia-Romagna ha cofinanziato e di cui ha realizzato un video ascoltando chi, quei luoghi, li ha visti da vicino.

Come la professoressa Chiara Casoni che, insieme ai colleghi della scuola media di Marzabotto, ha prima preparato gli studenti sui libri di testo, poi li ha accompagnati a visitare quei luoghi. “L’unico modo per trasmettere a dei ragazzi giovani- ha spiegato Casoni-che non hanno per motivi anagrafici vissuto quel periodo, che ne hanno solo sentito parlare, era affiancare ai documenti storici la visita di quei luoghi dove si sono consumate queste tragedie”. Il video è stato realizzato per commemorare il Giorno del Ricordo (10 febbraio 2019) e ripercorre, anche grazie alle interviste alle studentesse, il viaggio sui luoghi delle Foibe in Friuli-Venezia Giulia. “Quella delle foibe è stata una pagina brutta della storia europea”, ha sottolineato la Presidente Simonetta Saliera. “Ancora più brutta perché troppo a lungo taciuta, anzi negata. Relegata a effetto collaterale della Seconda guerra mondiale dove l’estremismo titino e stalinista si macchiò delle stesse nefandezze di quei regimi nazisti e fascisti alla cui sconfitta aveva collaborato. Con una propria legge Parlamento della Repubblica italiana trovò la forza di rimarginare quella ferita con l’unica medicina possibile: quella della conoscenza e della ricerca della verità. È un compito- ha concluso- che vogliamo mantenere vivo ogni anno, perché anche da quella tragedia, passa la costruzione della nostra identità nazionale”. Il video realizzato è disponibile https://cronacabianca.eu/tv/video/giorno-del-ricordo-marzaotto-basovizza-lassemblea-racconta-con-un-video-il-viaggio-delle-dossetti/

Post

18 Settembre 2020

I 70 anni di sacerdozio di Don Lorenzo Lorenzoni

Parrocchia di Montecalvo in festa con il Cardinale Matteo Maria Zuppi, per i 70 anni di ordinamento sacerdotale di Don Lorenzo Lorenzoni, il parroco 94 enne che oltre 10 anni ha letteralmente ricostruito la parrocchia alle porte di Bologna e che proprio da sette decenni è in "servizio permanente", prete dalla mattina alla sera sempre in attività.

24 Agosto 2020

Referendum 20-21 settembre 2020: le ragioni del NO

"L'Idea di Pianoro" REFERENDUM DI SETTEMBRE. Abbiamo chiesto un giudizio a Simonetta Saliera, già sindaco di Pianoro e presidente dell'Assemblea regionale: "Torniamo alla Costituzione. Il valore di una Costituzione e la sua efficacia li si misura nell'arco dei decenni. Da troppi anni la nostra Costituzione (che fu il frutto dell'incontro tra le culture democratiche laiche, cattoliche e marxiste, all'indomani dell'immane tragedia della Seconda Guerra Mondiale) è sotto attacco, tenuta come un foglio sospeso sul bordo di un cestino.