Post

4 Gennaio 2019

Artisti per l'Appennino, la mostra

I tratti di pennello ricordano Matisse, il legno scolpito parla della fatica del vivere sui monti, della passione per il lavoro manuale. I colori raccontano il succedersi delle stagioni, l’amore dell’uomo per la natura. Pittura e scultura portano in scena l’Appennino bolognese nei locali dell’Assemblea legislativa. .

Alle ore 18 di giovedì 10 gennaio 2019, la Presidente dell’Assemblea legislativa della Regione Emilia-Romagna inaugurerà nei locali del Parlamento regionale in viale Aldo Moro, 50 “Artisti per l’Appennino”, mostra che raccoglie le opere di Fabio Angelini, Sergio Martini e Claudio Pattarin. Coordinati dall’infaticabile Adriano Simoncini, i tre hanno realizzato opere pittoriche e scultoree dedicate alle valli della montagna bolognese. “Grazie a Adriano Simoncini è stato possibile raccogliere queste opere e renderle visibili al pubblico per narrare della bellezza e della fatica del vivere quotidiano della nostra montagna: un viaggio attraverso i boschi, le Chiese e le case storiche, i legami con Bologna, i colori del cielo e dei prati”, spiega Saliera

Post

18 Settembre 2020

I 70 anni di sacerdozio di Don Lorenzo Lorenzoni

Parrocchia di Montecalvo in festa con il Cardinale Matteo Maria Zuppi, per i 70 anni di ordinamento sacerdotale di Don Lorenzo Lorenzoni, il parroco 94 enne che oltre 10 anni ha letteralmente ricostruito la parrocchia alle porte di Bologna e che proprio da sette decenni è in "servizio permanente", prete dalla mattina alla sera sempre in attività.

24 Agosto 2020

Referendum 20-21 settembre 2020: le ragioni del NO

"L'Idea di Pianoro" REFERENDUM DI SETTEMBRE. Abbiamo chiesto un giudizio a Simonetta Saliera, già sindaco di Pianoro e presidente dell'Assemblea regionale: "Torniamo alla Costituzione. Il valore di una Costituzione e la sua efficacia li si misura nell'arco dei decenni. Da troppi anni la nostra Costituzione (che fu il frutto dell'incontro tra le culture democratiche laiche, cattoliche e marxiste, all'indomani dell'immane tragedia della Seconda Guerra Mondiale) è sotto attacco, tenuta come un foglio sospeso sul bordo di un cestino.