Post

24 Novembre 2018

Natale in Assemblea

Dall’Annunciazione alla fuga in Egitto, con gli occhi rivolti alle tragedie del nostro tempo attuale. Al centro, come da tradizione, la Natività nella grotta di Betlemme.

Con il “Presepe artistico” di Marco Fornaciari, torna, per il secondo anno consecutivo Natale in Assemblea legislativa, l’appuntamento voluto dalla presidente del Parlamento regionale Simonetta Saliera per festeggiare, insieme, le feste di fine anno. Insieme alla Natività in terracotta sarà illuminato anche l’albero di 8 metri donato e addobbato dall’Ente parco Emilia Orientale. L’appuntamento è per venerdì 7 dicembre prossimo quando, alle ore 19, la presidente Saliera– insieme a monsignor Giovanni Silvagni della Diocesi di Bologna, allo stesso Fornaciari e a Sandro Ceccoli, presidente dell’Ente Parco Emilia– inaugurerà il Presepe e l’albero di Natale che fino a dopo l’Epifania saranno esposti nei locali di viale Aldo Moro. Il “Presepe artistico” è realizzato completamente in terracotta e consta di diverse figure che raccontano i passi principali della Natività di Gesù secondo la tradizione cristiana: dall’Annunciazione a Maria alla fuga in Egitto, passando per la nascita del Salvatore e l’angelo che annuncia la “buona novella” ai pastori. “Vogliamo creare un momento di pace e di serenità e di riflessione e invitiamo i cittadini a partecipare a questa festa”, spiega Saliera che ringrazia anche Fornaciari e Ceccoli per la loro generosità nell’aver, gratuitamente, messo a disposizione dell’Assemblea legislativa e quindi della comunità emiliano romagnola le proprie capacità e il proprio lavoro. “Anche a Natale continua il nostro impegno a valorizzare il nostro territorio, a cercare ciò che unisce e non ciò che divide la nostra comunità”, sottolinea Saliera che ha anche parole di elogio per i ragazzi del centro socio riabilitativo “I Portici” dell’azienda pubblica di Servizi alla persona “Giorgio Gasparini” di Vignola. I giovani per la festa in Regione hanno realizzato delle stelle di Natale in terracotta che verranno regalate a tutti i cittadini che parteciperanno all’accensione dell’albero e all’inaugurazione del Presepe.

Post

22 Ottobre 2021

Cordoglio per la scomparsa di Don Luciano

“La scomparsa di Don Luciano, già parroco di Pianoro Vecchia e Livergnano, è motivo di dolore e di forte dispiacere. Ai suoi famigliari, alla Chiesa di Bologna e a tutti coloro che lo hanno conosciuto e apprezzato il suo impegno di sacerdote vanno le mie più sentite condoglianze. Ci conoscevamo bene, amava ed era un gran conoscitore di musica in particolare d'organo e aveva una innata curiosità di conoscere il mondo in profondità tanto da studiare diverse lingue come il russo proprio per capire a fondo le persone, la loro vita e le loro profondità. Le nostre zuppette alle 23 di sera erano farcite di musica, pittura antica e racconti di vite nei diversi mondi”.

12 Ottobre 2021

Cordoglio per la scomparsa di Sante Tura

"Scienziato di grande livello, medico di stimato valore. Con Sante Tura scompare uno dei bolognesi più illustri, capace di essere appassionato pioniere nel campo della ricerca".