Post

21 Settembre 2018

Erasmus premia l'Assemblea legislativa regionale dell'Emilia-Romagna

“Erasmus+” premia l’Assemblea legislativa regionale dell’Emilia-Romagna e l’Istituto Parri. Il progetto “Media and History. From cinema to the web. Studying, representing and teaching European History in the digital era", realizzato dall’Istituto storico Parri in collaborazione con il Parlamento regionale di viale Aldo Moro è stato riconosciuto a livello europeo come una delle quattro migliori “buone pratiche” per rafforzare l'identità europea attraverso la cultura.

Il riconoscimento del lavoro comune tra viale Aldo Moro e il Parri arriva ne “L’anno europeo del patrimonio culturale”: “ci fa molto piacere perché conferma la bontà della nostra collaborazione con l’Istituto Parri e il buon lavoro di Europe Direct, il Servizio dell’Assemblea legislativa che si occupa di Europa”, spiega Simonetta Saliera, Presidente del Parlamento regionale che ricorda come il progetto E-story premiato a livello europeo è il risultato di oltre sei anni di lavoro e di ricerca in collaborazione con partner europei sui temi della storia, dell’identità dell’Unione europea . “i successivi tre anni di lavoro comune con il progetto E-story ha lasciato in dote alla nostra comunità – sottolinea Saliera – un osservatorio sulla storia europea attraverso i mass media ed una innovativa piattaforma a disposizione dei docenti per la realizzazione di moduli didattici, che potrà essere utilizzata in tutta Europa”. E-story sarà anche protagonista dei due più importanti appuntamenti internazionali del settore: il 27 settembre i risultati di E-story verranno presentati e discussi al Meeting europeo del programma Erasmus Plus che si terrà a Palermo, mentre il 19 ottobre sarà la volta di Firenze all’interno di Didacta, il più importante evento sulla didattica educativa in Italia, il 19 ottobre a Firenze.

Post

17 Gennaio 2019

Barbarie sotto le Due Torri

Dopo la promulgazione delle leggi razziali i cittadini italiani di religione ebraica divennero italiani perseguitati in patria.Furono schedati dalle autorità del loro Paese che prepararono la strada ai rastrellamenti, alle deportazioni e allo sterminio.

15 Gennaio 2019

Cordoglio per la morte del Sindaco di Danzica

"Con dolore esprimo le più sentite condoglianze alla famiglia di Pawel Adamowicz, uomo libero ed antifascista, e all'intera città di Danzica di cui per sei mandati è stato stimato ed amato sindaco".