Post

11 Settembre 2018

Gran finale per il concorso "Fotografa la tua Scola"

Gran finale per il concorso "Fotografa la tua Scola", la competizione per fotografi amatoriali e professionisti organizzata dall'Associazione Sculca con il patrocinio dell'Assemblea legislativa regionale dell'Emilia-Romagna. Domenica 16 settembre prossimo, alle ore 13 nel suggestivo Borgo sull'Appennino bolognese, Simonetta Saliera, Presidente del Parlamento regionale, e Silvia Rossi, Presidente de la Sculca, l'Associazione che riunisce i residenti di Scola, premieranno i primi tre classificati del concorso che ha visto quasi 70 foto in mostra e per il quale hanno votato circa 500 visitatori di Scola.

"E' per noi una grande emozione premiare i tre vincitori, ma un premio collettivo va a tutti coloro che mandando le loro foto o votando hanno reso vivo questo concorso il cui compito è quello di contribuire a sostenere le attività a favore di Scola, perché resti un luogo vivo e frequentato", spiegano Saliera e Rossi. Sempre domenica 16 settembre, alle ore 11, sarà la volta dell'inaugurazione della via crucis realizzata dall'artista Gian Paolo Roffi, residente di Scola, che è stata allestita all'interno dell'Oratorio di San Pietro dove, dallo scorso luglio, è stata anche riposizionata la Pala della Madonna con la Cintura dopo il restauro finanziato dai residenti e dall'Ascom Bologna sempre con il patrocinio dell'Assemblea legislativa regionale dell'Emilia-Romagna.

Post

17 Gennaio 2020

ArteFiera-ArtCity 2020 con le opere di Pompilio Mandelli

Grande successo per il taglio del nastro di "Dalla figurazione all'ultimo naturalismo", la personale di Pompilio Mandelli curata da Sandro Malossini e allestita nei locali dell'Assemblea legislativa regionale in occasione di ArteCity-ArteFiera. 

17 Gennaio 2020

Monumento Ogr, grazie ragazzi delle Scuole De Andrè

“Care ragazze e cari ragazzi, siete staffette di memorie. Grazie per il vostro lavoro che ci apre il cuore alla speranza per il futuro. L’opera d’arte che avete realizzato si inserisce appieno nel lavoro svolto in questi anni dall’Assemblea legislativa regionale dell’Emilia-Romagna per ricordare la tragedia dell’amianto alle ex Ogr e far sì che non capitino più orrori del genere”.