Post

26 Giugno 2018

Cordoglio per Ustica

"I cittadini e le Istituzioni della Repubblica hanno il diritto di sapere tutta la verità sulla strage di Ustica. Nonostante delle sentenze definitive della magistratura, nonostante la desecretazione degli atti, nessuno oggi è ancora in grado di conoscere ciò che realmente avvenne, il 27 giugno 1980, al Dc9 precipitato nel mare. Il perché avvenne una tragedia che ha provocato vittime e dolore, che ha diviso famiglie e lasciato un'ulteriore tappa nel dolore di una nazione che tanto ha sofferto come l'Italia”.

A 38 anni dalla strage di Ustica, Simonetta Saliera, presidente dell’Assemblea legislativa dell’Emilia-Romagna, esprime la vicinanza ai familiari degli scomparsi e torna a chiedere di fare luce su quell’ultimo viaggio dell’aereo partito da Bologna per raggiungere Palermo con il suo carico di 81 persone e mai arrivato. “Siamo vicini al dolore delle famiglie che ancora, a tanti anni di distanza, vivono un dolore mai sopito che ha diritto alla verità e alla giustizia".

Post

17 Gennaio 2019

In Assemblea la tragedia delle vittime della Uno Bianca

Cosa si legge nelle carte del processo sulla vicenda della banda della Uno bianca? Qual è la verità storica e quella processuale? A parlarne agli studenti di conCittadini dell’Assemblea legislativa il sostituto procuratore di Bologna, Valter Giovannini, in un incontro organizzato lunedì prossimo, 21 gennaio, alle ore 9.30 nell’aula magna della Regione in viale Aldo Moro 30.

17 Gennaio 2019

Barbarie sotto le Due Torri

Dopo la promulgazione delle leggi razziali i cittadini italiani di religione ebraica divennero italiani perseguitati in patria.Furono schedati dalle autorità del loro Paese che prepararono la strada ai rastrellamenti, alle deportazioni e allo sterminio.