Post

30 Maggio 2018

Cordoglio per la morte di Antonio Ramenghi

"Giornalista di vaglia, direttore di spessore, uomo di grande impegno civile: Antonio Ramenghi ha rappresentato un'epoca. Ha raccontato la nostra quotidianità con semplicità e profondità.

La sua scomparsa è motivo di dolore e di dispiacere per tutti noi. Ai suoi cari, ai suoi colleghi che lo hanno conosciuto e rispettato, a quanti hanno fatto un tratto di strada insieme a lui vanno le nostre più sentite condoglianze". Così Simonetta Saliera ricorda Antonio Ramenghi, giornalista e, tra le tante altre cose, per anni direttore della cronaca locale di Bologna del quotidiano La Repubblica.

Post

23 Gennaio 2020

Apertura straordinaria per ArteFiera in Assemblea legislativa

Apertura straordinaria dell'Assemblea legislativa regionale dell'Emilia-Romagna per ArteFiera-ArtCity. 

20 Gennaio 2020

Giornata Memoria 2020: "Dopo la barbarie. Il difficile rientro"

Prima la persecuzione, poi la beffa. Prima l’annichilimento nel lager, poi il perdersi nei meandri di una burocrazia che non voleva minimamente affrontare il tema del post Shoah. Tra pratiche perse e finte rassicurazioni di rito. Tra faldoni alla ricerca del giusto ufficio a cui essere assegnati e un Paese che voleva dimenticare, archiviare per tornare al solito tran tran.