Post

16 Marzo 2018

Il “Premio Montevenere” al pittore che viene dal freddo

“Bologna e Monzuno sono due comunità che mi hanno dato tanto. Ringrazio la Presidente Simonetta Saliera e il sindaco Mastacchi per la gioia che oggi mi regalano”.

E’ un Nanni Menetti visibilmente emozionato quello che questa sera ha ricevuto dalle mani della Presidente dell’Assemblea legislativa della Regione Emilia-Romagna e del sindaco del Comune dell’Appennino bolognese il “Premio Montevenere”, importante riconoscimento a chi si è contraddistinto nei campi dell’arte e della cultura. A far da scenario alla premiazione il taglio del nastro della mostra di Nanni Menetti “Criografie” allestita nei locali del Parlamento di viale Aldo Moro. “Nanni Menetti rappresenta un esempio di impegno di cultura”, spiega Saliera nel ringraziare l’artista “che dipinge con il freddo” per aver scelto la Regione come luogo dell’esposizione della sua “personale” di quadri realizzati sfruttando le potenzialità del gelo. "Sulle tavole di legno su cui Nanni Menetti stende il colore opera il gelo con le sue scritture che creano arabeschi e miraggi. Tavole uniche irripetibili come solo la natura sa fare".

Post

18 Settembre 2020

I 70 anni di sacerdozio di Don Lorenzo Lorenzoni

Parrocchia di Montecalvo in festa con il Cardinale Matteo Maria Zuppi, per i 70 anni di ordinamento sacerdotale di Don Lorenzo Lorenzoni, il parroco 94 enne che oltre 10 anni ha letteralmente ricostruito la parrocchia alle porte di Bologna e che proprio da sette decenni è in "servizio permanente", prete dalla mattina alla sera sempre in attività.

24 Agosto 2020

Referendum 20-21 settembre 2020: le ragioni del NO

"L'Idea di Pianoro" REFERENDUM DI SETTEMBRE. Abbiamo chiesto un giudizio a Simonetta Saliera, già sindaco di Pianoro e presidente dell'Assemblea regionale: "Torniamo alla Costituzione. Il valore di una Costituzione e la sua efficacia li si misura nell'arco dei decenni. Da troppi anni la nostra Costituzione (che fu il frutto dell'incontro tra le culture democratiche laiche, cattoliche e marxiste, all'indomani dell'immane tragedia della Seconda Guerra Mondiale) è sotto attacco, tenuta come un foglio sospeso sul bordo di un cestino.