Post

6 Marzo 2018

Festa della donna, taglio del nastro per "Contessa Viganò"

Renata Viganò testimonial dell’8 marzo 2018. In occasione della Festa della Donna l’Assemblea legislativa regionale dell’Emilia-Romagna ospiterà una mostra artistica dedicata alla partigiana e scrittrice bolognese.

Il taglio del nastro si è tenuto questa mattina in viale Aldo Moro alla presenza della Presidente dell’Assemblea legislativa Simonetta Saliera, della Presidente dell'Anpi Anna Cocchi, di Luca Alessandrini, Direttore dell'Istituto Parri, di Alberta Meluschi, nipote di Renata Viganò, e delle autrici, un gruppo di studentesse ventenni che in questi mesi hanno “riletto” e trasformato in pannelli grafici “La bambola brutta”, uno dei libri più famosi di Renata Viganò. “Quest’anno la Costituzione italiana compie 70 anni: e ci è sembrato giusto ricordare la Festa della Donna grazie a delle giovani studentesse che raccontano per immagini una fra le donne della nostra città che più furono impegnate tanto nella lotta di Liberazione, quanto nell’attività culturale e divulgativa del secondo dopoguerra”, spiega Saliera che ricorda come per le Istituzioni sia un dovere celebrare l’8 marzo come ricordo della strada lunga e difficile che ha portato alla conquista dei diritti delle donne e come monito per ricordare quanto ci sia ancora tanto da fare perché quei diritti non vengano scippati e se ne aggiungano di nuovi.

Post

20 Gennaio 2020

Giornata Memoria 2020: "Dopo la barbarie. Il difficile rientro"

Prima la persecuzione, poi la beffa. Prima l’annichilimento nel lager, poi il perdersi nei meandri di una burocrazia che non voleva minimamente affrontare il tema del post Shoah. Tra pratiche perse e finte rassicurazioni di rito. Tra faldoni alla ricerca del giusto ufficio a cui essere assegnati e un Paese che voleva dimenticare, archiviare per tornare al solito tran tran.

17 Gennaio 2020

ArteFiera-ArtCity 2020 con le opere di Pompilio Mandelli

Grande successo per il taglio del nastro di "Dalla figurazione all'ultimo naturalismo", la personale di Pompilio Mandelli curata da Sandro Malossini e allestita nei locali dell'Assemblea legislativa regionale in occasione di ArteCity-ArteFiera.