Post

14 Febbraio 2018

Chi sta con i diritti del Popolo Saharawi? Le domande ai candidati alle elezioni di marzo

Conosce quello che succede nel Sahara Occidentale?

Concorda sul fatto che la decolonizzazione dell’Africa debba essere concluso e che i popoli abbiano il diritto all’autodeterminazione? Come deve fare l’Unione europea affinché il Marocco applichi il piano di pace dell’Onu nel Saharawi? Gli aiuti internazionali al Marocco vanno subordinati al rispetto da parte del regno marocchino dei diritti umani nel Sahara occidentale? Se sarà eletto si occuperà dei problemi del Popolo Saharawi? Farà parte dell’Intergruppo parlamentare per la pace nel Sahara Occidentale? Si impegnerà affinché l’Italia aumenti gli aiuti umanitari verso il Popolo Saharawi? Sono questi i principali quesiti che la Rappresentanza in Italia del Fronte Polisario, il governo del Popolo Saharawi, pone ai candidati alle elezioni italiane del prossimo 4 marzo. Le domande sono state trasmesse all’Intergruppo di Amicizia del Popolo Saharawi, composto dai consiglieri dell’Assemblea legislativa regionale di varia appartenenza partitica coordinato dalla Presidente del Parlamento di viale Aldo Moro Simonetta Saliera, che li ha resi pubblici mettendoli a disposizione dei candidati alle elezioni in modo che coloro che lo vogliono possano prendere posizione pubblica sul tema.

Post

23 Maggio 2018

Le nostre valli: cielo acqua notti nature

L’Appennino bolognese si racconta nelle foto di William Vivarelli e nelle parole di Adriano Simoncini.

21 Maggio 2018

Sessione europea 2018

“L’Unione europea è una comunità che non possiamo dare per scontata e che va coltivata nello spirito di garantire pace, libertà, democrazia e giustizia sociale per creare sviluppo e benessere e meno diseguaglianze per chi ne fa parte: noi vogliamo contribuire a diffondere una cultura civica europea visto che l’istruzione e la cultura sono fattori importanti per rendere l’Europa più omogenea e per spalmarne l’identità”.