Post

11 Gennaio 2018

In Assemblea legislativa regionale l'Europa parla la lingua dei giovani

Irene Tugnoli, 25 anni; Umberto De Lorenzo, 26 anni; Riccardo Cucconi, 27 anni. Sono i tre giovani ricercatori che hanno vinto la borsa lavoro “Premio di Laurea l’Europa che sarà” di Europe Direct, il Servizio dell’Assemblea legislativa regionale dell’Emilia-Romagna che si occupa di promozione delle politiche europee.

I tre giovani, tutti laureati e appassionati di tematiche comunitarie, avranno l’opportunità di lavorare per 10 mesi dal primo febbraio prossimo presso gli Uffici di Europe Direct e del Parlamento di viale Aldo Moro mettendo a frutto le proprie conoscenze e facendosi nuove esperienze. Visibilmente emozionati e pronti alla nuova avventura, Tugnoli, De Lorenzo e Cucconi sono stati accolti oggi dalla Presidente dell’Assemblea Simonetta Saliera e dalla staff di Europe Direct guidato da Stefania Fenati. “Vi auguro buon lavoro e che l’esperienza in Assemblea legislativa sia per voi molto importante e positiva: anche con iniziative come questa – spiega Saliera – confermiamo il nostro impegno sui temi della formazione e dell’impegno per rafforzare i valori positivi dell’Unione europea”.

Post

19 Giugno 2018

La Scola si racconta in un libro

Quando l'Italia non più romana, ma mai completamente barbarica era divisa tra bizantini e longobardi, tra i sopravvissuti dell'antico impero dei Cesari e i nuovi reami dei re venuti dal profondo nord, sull'Appennino bolognese c'era un piccolo fiumiciattolo e un minuto agglomerato di case in sasso che segnava il confine fisico tra "Longobardia" e "Romania", tra regno dei barbari longobardi e regno degli eredi degli antichi romani.

19 Giugno 2018

Complimenti ai nuovi eletti al Corecom e al nuovo Difensore civico

"Mi complimento con Carlotta Marù per l’elezione a Difensore civico regionale, con Stefano Cuppi per l’elezione a presidente del Corecom e Stefano Cavedagna e Alfonso Umberto Calabrese componenti dello stesso Corecom. Formulo i migliori auguri di buon lavoro e sono certa che, nel rispetto dei reciproci ruoli, si collaborerà nell’interesse dei cittadini dell’Emilia-Romagna”.