Post

8 Gennaio 2018

Una mostra per dire alla dipendenza dal gioco d'azzardo

Perché si resta schiavi del gioco d’azzardo? Perché c’è chi è schiavo di una slot machine?

Sono le domande a cui dà una risposta, fin dal titolo, “Il valore della fragilità”, la mostra fotografica-artistica realizzata da Achille Ascani e che sarà visitabile (dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 19) da domani 9 gennaio al 12 febbraio prossimo nei locali dell’Assemblea legislativa regionale dell’Emilia-Romagna in viale Aldo Moro, 50. Achille Ascani è un fotografo reggiano da anni impegnato nel raccontare la marginalità sociale della nostra comunità, dal porre il suo teleobiettivo nello squarciare il buio che avvolge chi, dalla sofferenza, lancia un grido di aiuto a una società troppo frenetica e che spesso dimentica per strada i propri figli troppo deboli e fragili per reggere il passo con un mondo dove il successo e il danaro sembrano aver cancellato la persona umana. “Il valore della fragilità” è composta di otto fotografie-opera d’arte e una slot machine ideata nel contesto specifico perché non escano “gettoni”, ma insegnamenti positivi per denunciare il dolore della dipendenza dal gioco d’azzardo. Si tratta di sette pannelli fotografici raffiguranti altrettanti piazze e strade italiane, ricoperti di lastre di vetro ognuno dei quali “racconta” aspetti nascosti della nostra società, tutti legati da un unico filo conduttore: la dipendenza dal gioco d’azzardo. La “ludopatia” di cui tanto si parla, fenomeno che interessa troppi emiliano-romagnoli e su cui da tempo la Regione è intervenuta con provvedimenti sia legislativi, sia con progetti socio-sanitari per il recupero di chi è rimasto vittima. Con luci a tratti fredde e con colori decisi, le opere di Ascani ci ricordano come le grandi città, le zone più “in” delle nostre comunità in realtà hanno una pancia piena di sofferenza e di gracilità, con uomini e donne spesso in balia del caso. E di come la linea tra serenità e disperazione sia molto più labile di quello che pensiamo. “La dipendenza dal gioco d’azzardo colpisce sempre più persone, spesso di tratta di anziani soli, di giovani che non trovano lavoro. Di persone fragili, dunque. Come Assemblea legislativa regionale dell’Emilia-Romagna abbiamo accolto l’invito di Ascani di ospitare questo allestimenti artistico dal grande valore culturale e sociale”, spiega Simonetta Saliera, Presidente del Parlamento di viale Aldo Moro.

Post

6 Agosto 2019

Cordoglio per i morti sul lavoro a Borgo Panigale

"Non si può morire di lavoro. Esprimo le più sentite condoglianze e la più forte vicinanza alle famiglie dei due operai rimasti vittime dell'incidente sul lavoro di Borgo Panigale. Purtroppo dobbiamo registrare un sempre maggior numero di caduti sul lavoro, piaga della nostra società che va contrastata con forza e determinazione".

4 Agosto 2019

L'Assemblea legislativa "salva" i palstici di Kenzo Tange

I "plastici di Tange" trovano casa in Assemblea legislativa della Regione Emilia-Romagna. Viale Aldo Moro "salva" così la storia di Bologna.