Post

6 Dicembre 2017

Cordoglio e ricordo per la strage del Salvemini

"La strage all'Istituto Salvemini di Casalecchio di Reno è una delle pagine più brutte della nostra storia: morirono dei ragazzi, giovani vite spezzate il cui ricordo ci riempie ancora di angoscia e di dolore. Ricordare le vittime e i sopravvissuti, chi ha perso la vita e chi ha convissuto con il terrore. E' questo il dovere morale che spetta alle Istituzioni e a ogni cittadino. La strage del Salvemini, a Casalecchio di Reno, è una ferita ancora aperta nella nostra democrazia, nella vita quotidiana della nostra comunità che ancora non si dà una ragione sul perché dei ragazzi, innocenti, persero la vita in un modo così assurdo, così ingiusto. Come Assemblea legislativa regionale siamo vicini alle famiglie delle vittime, ai loro amici, e a tutti quelli che in questi anni hanno operato per tenere viva la memoria di una delle pagine più brutte della nostra storia nazionale".

Con queste parole, la Presidente dell'Assemblea legislativa regionale Simonetta Saliera, ricorda l'anniversario della strage di Casalecchio: il 6 dicembre 1990 un aereo militare cadde sull'istituto tecnico Gaetano Salvemini posto nel Comune alle porte di Bologna, causando la morte di dodici studenti e il ferimento di altre 88 persone.

Post

23 Agosto 2019

11 settembre di pace, Daoud Nassar racconta la sua storia

Può una fattoria coltivare la pace? Può un uomo che insegna a non odiare difendersi e superare le difficoltà? Può un uomo che vive nella terra più martoriata dai conflitti parlare di comprensione tra i popoli? Sembra utopia, ma la vita di Daoud Nassar dimostra che tutto questo è possibile: primo non sentirsi vittime, secondo non odiare i propri oppressori, terzo essere costruttore di pace.

22 Agosto 2019

Legambiente premia i vini bolognesi

I vini bolognesi conquistano la Festa di Legambiente. Nel corso della XXXI edizione di FestAmbiente, la tradizionale kermesse organizzata dalla più importante associazione ambientalista italiana, che si è svolto a Grosseto nel cuore dell'estate due aziende vinicole bolognesi hanno conquistato il podio iridato: si tratta della Tenuta Santa Cecilia di San Lazzaro di Savena che è stata premiata per il suo "pignoletto frizzante", e l'Azienda Tomisa sempre di San Lazzaro di Savena, premiata per il suo Barbera Emilia.