Post

6 Dicembre 2017

Cordoglio e ricordo per la strage del Salvemini

"La strage all'Istituto Salvemini di Casalecchio di Reno è una delle pagine più brutte della nostra storia: morirono dei ragazzi, giovani vite spezzate il cui ricordo ci riempie ancora di angoscia e di dolore. Ricordare le vittime e i sopravvissuti, chi ha perso la vita e chi ha convissuto con il terrore. E' questo il dovere morale che spetta alle Istituzioni e a ogni cittadino. La strage del Salvemini, a Casalecchio di Reno, è una ferita ancora aperta nella nostra democrazia, nella vita quotidiana della nostra comunità che ancora non si dà una ragione sul perché dei ragazzi, innocenti, persero la vita in un modo così assurdo, così ingiusto. Come Assemblea legislativa regionale siamo vicini alle famiglie delle vittime, ai loro amici, e a tutti quelli che in questi anni hanno operato per tenere viva la memoria di una delle pagine più brutte della nostra storia nazionale".

Con queste parole, la Presidente dell'Assemblea legislativa regionale Simonetta Saliera, ricorda l'anniversario della strage di Casalecchio: il 6 dicembre 1990 un aereo militare cadde sull'istituto tecnico Gaetano Salvemini posto nel Comune alle porte di Bologna, causando la morte di dodici studenti e il ferimento di altre 88 persone.

Post

24 Aprile 2018

Buon 25 aprile!

"Se agli italiani fu risparmiata la dissoluzione territoriale del Paese, come in Germania, se fu risparmiato un governo militare straniero come in Giappone, se si poté evitare una lunga guerra civile come in Grecia, se si poté scegliere liberamente con un referendum se essere monarchia o repubblica, e, da subito, votare per partiti diversi, è perché nella lotta partigiana l'Italia si riscattò: si riscattò da 20 anni di dittatura fascista che, complice la monarchia sabauda, aveva portato alle leggi razziali.

23 Aprile 2018

"Quelli che fecero il '68" si sono ritrovati in Assemblea legislativa della Regione Emilia-Romagna

Il sindacato, l’Università, la politica. A 50 anni di distanza “quelli che fecero il ‘68” si sono ritrovati nei locali dell’Assemblea legislativa regionale dell’Emilia-Romagna per l’inaugurazione di “E’ successo quel ’68. Appunti fotografici”, mostra fotografica che ripercorre “l’anno che cambiò il mondo”.