Post

2 Novembre 2017

4 novembre, porte aperte in Assemblea legislativa tra arte e democrazia

Porte aperte in Assemblea legislativa regionale in occasione del 4 novembre. Sabato prossimo, infatti, il Parlamento di viale Aldo Moro aprirà in via straordinaria i propri locali per chi volesse visitare la nuova collezione permanente di opere donate da artisti di fama mondiale e chi volesse fare “un viaggio nelle istituzioni”.

L’iniziativa, che gode tra gli altri del patrocinio del Quartiere Navile-Comune di Bologna e dell’Istituzione Biblioteche Bologna, prevede una visita guidata alle opere esposte nel “piccolo Transatlantico” di viale Aldo Moro e una visita all’Aula dell’Assemblea durante la quale funzionari regionali spiegheranno come funziona “la democrazia regionale”. “Questo – spiega Simonetta Saliera, Presidente dell’Assemblea legislativa regionale dell’Emilia-Romagna – è il nostro contributo a una giornata di festa nazionale come quella del 4 novembre: e lo facciamo con lo spirito di avvicinare i cittadini alle Istituzioni e alla vita democratica del nostro Paese”. I locali del Parlamento regionale saranno aperti dalle ore 8,30 alle ore 12,30 e poiché i posti per le visite sono limitati si consiglia di prenotarsi contattando la biblioteca regionale al numero 051/63550948.

Post

18 Settembre 2020

I 70 anni di sacerdozio di Don Lorenzo Lorenzoni

Parrocchia di Montecalvo in festa con il Cardinale Matteo Maria Zuppi, per i 70 anni di ordinamento sacerdotale di Don Lorenzo Lorenzoni, il parroco 94 enne che oltre 10 anni ha letteralmente ricostruito la parrocchia alle porte di Bologna e che proprio da sette decenni è in "servizio permanente", prete dalla mattina alla sera sempre in attività.

24 Agosto 2020

Referendum 20-21 settembre 2020: le ragioni del NO

"L'Idea di Pianoro" REFERENDUM DI SETTEMBRE. Abbiamo chiesto un giudizio a Simonetta Saliera, già sindaco di Pianoro e presidente dell'Assemblea regionale: "Torniamo alla Costituzione. Il valore di una Costituzione e la sua efficacia li si misura nell'arco dei decenni. Da troppi anni la nostra Costituzione (che fu il frutto dell'incontro tra le culture democratiche laiche, cattoliche e marxiste, all'indomani dell'immane tragedia della Seconda Guerra Mondiale) è sotto attacco, tenuta come un foglio sospeso sul bordo di un cestino.