Post

4 Ottobre 2017

"Cantiere 2 agosto" diventa un film: sarà proiettato gratuitamente il 31 ottobre sera al Teatro delle Celebrazioni

Narratori per sempre.

Prende forma definitiva in un libro e un docufilm su Dvd- che saranno distribuiti gratis ai protagonisti e ai cittadini- lo straordinario evento del Cantiere 2 agosto. Due mesi fa, nella ricorrenza del 37 esimo anniversario della bomba alla stazione, 85 cittadini comuni, dunque non attori professionisti, hanno stipato Bologna dal mattino alla mezzanotte, raccontando al pubblico accorso da tutta Italia la vita di ognuna delle 85 vittime della strage del 1980. Un progetto realizzato dall’Assemblea legislativa dell’Emilia-Romagna (su ideazione di Matteo Belli e consulenza storica di Cinzia Venturoli) in collaborazione con l’Associazione dei famigliari delle vittime e le emittenti televisive regionali, premiato da oltre 10.000 spettatori in carne ed ossa per le strade della città. Per rivivere quelle emozioni e assistere alla proiezione del film che documenta la giornata, i narratori, le loro famiglie e i cittadini sono invitati- l’ingresso è gratuito- a una serata al teatro delle Celebrazioni di Bologna, martedì 31 ottobre dalle 20,30. L’apposito biglietto omaggio è prenotabile allo 051 4399123 o alla mail info@teatrocelebrazioni.it con oggetto “Prenotazione proiezione Cantiere 2 agosto”. I biglietti prenotati devono essere ritirati presso la biglietteria del teatro Celebrazioni – Via Saragozza, 234 – entro 48 ore dalla prenotazione. La biglietteria è aperta dalle 15 alle 19 dal lunedì al sabato. “Vogliamo tenere viva la memoria perché ogni amnesia nasconde una sommaria amnistia”, spiega Simonetta Saliera, Presidente dell'Assemblea legislativa regionale dell'Emilia-Romagna. “Grazie al lavoro di tanti cittadini, dell’Associazione dei famigliari e dell’Assemblea legislativa regionale l’esperienza di Cantiere 2 agosto è diventata un film che racconta la passione, l’impegno civile, la fatica di tante persone e delle istituzioni e la nostra voglia di verità e di giustizia”.

Post

23 Agosto 2019

11 settembre di pace, Daoud Nassar racconta la sua storia

Può una fattoria coltivare la pace? Può un uomo che insegna a non odiare difendersi e superare le difficoltà? Può un uomo che vive nella terra più martoriata dai conflitti parlare di comprensione tra i popoli? Sembra utopia, ma la vita di Daoud Nassar dimostra che tutto questo è possibile: primo non sentirsi vittime, secondo non odiare i propri oppressori, terzo essere costruttore di pace.

22 Agosto 2019

Legambiente premia i vini bolognesi

I vini bolognesi conquistano la Festa di Legambiente. Nel corso della XXXI edizione di FestAmbiente, la tradizionale kermesse organizzata dalla più importante associazione ambientalista italiana, che si è svolto a Grosseto nel cuore dell'estate due aziende vinicole bolognesi hanno conquistato il podio iridato: si tratta della Tenuta Santa Cecilia di San Lazzaro di Savena che è stata premiata per il suo "pignoletto frizzante", e l'Azienda Tomisa sempre di San Lazzaro di Savena, premiata per il suo Barbera Emilia.