Post

14 Settembre 2017

Buon anno scolastico!

"Buon anno scolastico a tutti gli studenti e a tutti i docenti dell'Emilia-Romagna.

Auguro a tutti che il nuovo anno si apra e si sviluppi nella maggiore serenità e mettendo sempre al centro la formazione e l'educazione dei giovani e la collaborazione tra docenti e famiglie. Ringrazio tutti gli insegnanti, tutto il personale non docente per il loro lavoro, l'impegno e la passione che mettono ogni giorno nella loro attività al servizio della collettività e della formazione dei giovani. Il loro impegno è prima di tutto far in modo che la scuola non sia solo una somma di nozioni o un, pur doveroso, avviamento al lavoro, ma una comunità in cui i nostri giovani crescono e si formano nella dialettica e nel confronto". Così, in occasione dell'apertura del nuovo anno scolastico che in Emilia-Romagna inizierà domani, Simonetta Saliera, Presidente dell'Assemblea legislativa regionale rivolge un saluto a studenti, famiglie, docenti e operatori tutti della scuola.

Post

8 Marzo 2021

Cordoglio scomparsa Mauro Roda, elettricista ferrovie vittima dell'amianto

“Una nuova vittima della tragedia dell’amianto. Una morte che riapre la ferita mai sopita dell'ingiustizia subita da centinaia di lavoratori e loro famigliari e che fa ancora più male oggi in una società disumana che non perde occasione per mettere in discussione i diritti costituzionali sul lavoro duramente conquistati in decenni di lotte sociali, politiche e parlamentari”. Così, in una lettera inviata ad AFEVA CGIL Simonetta Saliera esprime il proprio cordoglio per la scomparsa di Mauro Roda, elettricista delle Ferrovie scomparso oggi dopo una lunga malattia.

5 Marzo 2021

Dimissioni Zingaretti e crisi Pd

"Le motivazioni delle dimissioni di Nicola Zingaretti da Segretario del Pd e il dibattito che ne è seguito dimostrano come il Partito Democratico sia contorto su se stesso negli opportunismi individuali che nulla hanno a che fare con la storia della sinistra italiana: c'è una totale sordità nei confronti sia di chi ancora ripone fiducia e speranza di futuro nella politica, sia per quell'immensità di popolo che è sempre più povero dal punto di vista economico e con sempre meno opportunità culturali.