Post

6 Settembre 2017

Cordoglio per la scomparsa del Cardinal Carlo Caffarra

"Ha amato Bologna e la sua comunità, ci ha ricordato prima di tanti altri che viviamo in una comunità disgregata, dove l'individuo spesso è svilito nella sua dignità.

La morte del Cardinal Carlo Caffarra è motivo di dolore per tutti noi perché è scomparso un pastore che ha amato il suo gregge, scompare un intellettuale lucido e attento, un uomo onesto le cui parole non sono mai state né banali, né superficiali. Alla Chiesa di Bologna, a quanti l'hanno conosciuto e hanno lavorato con lui vanno le nostre più sentite condoglianze, sicuri che la nostra comunità non dimenticherà mai il contributo che il Cardinal Caffarra ha dato a tutti noi negli anni del suo magistero petroniano". Così Simonetta Saliera, Presidente dell'Assemblea legislativa regionale dell'Emilia-Romagna, ricorda il Cardinal Carlo Caffarra, arcivescovo emerito di Bologna, scomparso oggi.

Post

18 Luglio 2019

Trentin e Papignani, due sindacalisti di razza

“Ciao Bruno. Voglio rivolgere un doloroso ed affettuoso pensiero al compagno Bruno Papignani, caro amico, sindacalista e grande contrattualista, scomparso da pochi giorni che ha aiutato con passione ed intelligenza in più occasioni la Regione a risolvere difficili vertenze”.

16 Luglio 2019

Francobolli d'Europa per l'Emilia-Romagna

Olandesi e tedeschi amano il rombo dei motori di Ferrari e Maserati. Giuseppe Verdi, l’immancabile Guglielmo Marconi e il bolognese Giosuè Carducci la fanno da padrona in quelli dell’est (pre e post caduta del Muro di Berlino).