Post

7 Giugno 2017

AFeVa a congresso in Assemblea legislativa regionale

AFeVa a congresso sotto le Due Torri.

A quasi tre anni dalla nascita, l'Associazione dei famigliari vittime dell'amianto celebra la propria attività proprio dove l'associazione vide la luce: domani, giovedì prossimo 8 giugno, infatti, gli aderenti a AFeVa si riuniranno nella Sala Guido Fanti dell'Assemblea legislativa regionale dell'Emilia-Romagna, lo stesso luogo dove nel marzo 2015 si tenne la prima iniziativa pubblica di AFeVa. L'appuntamento è a partire dalle ore 14,30 in viale Aldo Moro: dopo i saluti della Presidente dell'Assemblea legislativa regionale dell'Emilia-Romagna Simonetta Saliera e del Coordinatore di AFeVa Andrea Caselli, il convegno vedrà la partecipazione di esperti del settore, parenti di vittime dell'amianto e di caduti sul lavoro. Piatto forte dell'iniziativa sarà la presentazione pubblica del volume "Amianto: arte, salute, lavoro, diritti" realizzato dall'Assemblea legislativa regionale e che raccogli 50 disegni artistici a tema realizzati in collaborazione tra le studentesse e gli studenti del Liceo Artistico Arcangeli di Bologna e l’AFeVa. “Per l’Assemblea legislativa regionale dell’Emilia-Romagna è un onore aver messo le proprie competenze e le proprie professionalità interne a disposizione della realizzazione di un volume dal grande valore civile e simbolico: i disegni delle studentesse e degli studenti del Liceo Arcangeli ci ricordano ogni giorno di quanto la tragedia dell’amianto sia viva nella nostra società”, spiega Saliera che ricorda come “far sì che insieme al salario ci sia anche un buon lavoro è un dovere di tutte le Istituzioni: la tragedia dell’Ogr e di quelle aziende, anche pubbliche, che si rifiutarono per decenni di riconoscere la pericolosità dell’amianto è una delle pagine peggiori della nostra vita repubblicana. Questo volume è anche un ringraziamento a quanti negli scorsi decenni, e penso in primo luogo al delegato Filt Cgil Romeo Zazzaroni, lottarono per accendere i riflettori su quella che si è poi confermata come una delle più grandi tragedie sanitarie nel mondo del lavoro”. Sulla stessa linea Caselli che ricorda come “abbiamo creduto nel lavoro di questi ragazzi i cui lavori sono straordinari e parlano da soli per far crescere nelle nuove generazioni la consapevolezza del rischio amato”.

Il volume è consultabile e scaricabile sul sito dell'Assemblea legislativa della Regione Emilia-Romagna all'indirizzo http://www.assemblea.emr.it/amianto

Post

23 Agosto 2019

11 settembre di pace, Daoud Nassar racconta la sua storia

Può una fattoria coltivare la pace? Può un uomo che insegna a non odiare difendersi e superare le difficoltà? Può un uomo che vive nella terra più martoriata dai conflitti parlare di comprensione tra i popoli? Sembra utopia, ma la vita di Daoud Nassar dimostra che tutto questo è possibile: primo non sentirsi vittime, secondo non odiare i propri oppressori, terzo essere costruttore di pace.

22 Agosto 2019

Legambiente premia i vini bolognesi

I vini bolognesi conquistano la Festa di Legambiente. Nel corso della XXXI edizione di FestAmbiente, la tradizionale kermesse organizzata dalla più importante associazione ambientalista italiana, che si è svolto a Grosseto nel cuore dell'estate due aziende vinicole bolognesi hanno conquistato il podio iridato: si tratta della Tenuta Santa Cecilia di San Lazzaro di Savena che è stata premiata per il suo "pignoletto frizzante", e l'Azienda Tomisa sempre di San Lazzaro di Savena, premiata per il suo Barbera Emilia.