Post

11 Maggio 2017

Il Consiglio di Stato dà ragione ai Comuni, ora Poste Italiane sia conseguente

"Gli sportelli postali sono un presidio sul territorio e quello postale è un servizio universale. Lo abbiamo sempre detto con forza e ora lo dice anche una sentenza del Consiglio di Stato: la logica conseguenza è che Poste Italiane tenga in dovuto conto questi principi sanciti e agisca di conseguenza.

In questi anni, infatti, si è assistito a una trasformazione del servizio postale che ha provocato problemi ai cittadini e ai lavoratori di Poste Italiane. Come Istituzioni, siamo stati al fianco dei Sindaci e dei sindacati, un impegno che rinnoviamo anche in questo momento insieme alla richiesta ai vertici di Poste Italiane di adoperarsi per un servizio che corrisponda alle richieste del territorio e ai diritti dei lavoratori". Così Simonetta Saliera in merito alla sentenza del Consiglio di Stato che, dando ragione a quanto chiesto da 8 Comuni dell'Emilia-Romagna tra cui Camugnano e AltoReno Terme, ricorda come gli interventi sul sistema degli uffici postali non possano essere fatti solo in base al principio di economicità e prescindendo dal confronto con gli Enti Locali. Proprio per raggiungere questi obiettivi, Saliera ha scritto ai vertici regionali emiliano-romagnoli di Poste Italiane per sensibilizzarli sul tema.

Post

18 Marzo 2019

Il ricordo di Marco Biagi

“Ricordare la figura, il pensiero e l’opera di Marco Biagi è un dovere civile per tutte le Istituzioni. Il suo barbaro omicidio ferisce ancora tutta Bologna, la nostra regione e il Paese e interroga le nostre coscienze. Il dolore per la sua morte non trova pace perché è stata assassinata una persona e inferto un colpo ai valori della democrazia, della tolleranza e del rispetto che sono alla base del nostro vivere comune e della coesione della nostra città”.

16 Marzo 2019

Al via i lavori per il Museo Presidio Ogr in Assemblea legislativa

La storia dell'Officina Grandi Riparazioni trova casa nell’Assemblea legislativa regionale dell’Emilia-Romagna. Procedono infatti speditamente i lavori per realizzare il nuovo spazio espositivo dedicato alla storia dell’OGR di Bologna (oggi Officina Manutenzione Corrente) che dal luglio scorso ha lasciato la storica sede di Via Casarini per trasferirsi in via del Lazzaretto.