Post

9 Maggio 2017

Il ricordo per le vittime del terrorismo

"Ogni amnesia nasconde una inaccettabile amnistia. Per questo è giusto ricordare e non smettere mai di chiedere tutta la verità sulla barbarie terroristica e stragista che colpì l'Italia repubblicana.

Bologna e l'Emilia-Romagna sono tra le parti del Paese che hanno più pagato in termini di vite umane spezzate e di sofferenza dei loro parenti. Si tratta di pagine drammatiche del nostro secondo dopoguerra di cui ancora portiamo le cicatrici, piangiamo i morti e aspettiamo di sapere tutta la verità: verità sugli esecutori materiali, ma ancora di più sui mandanti, sul perché tra la fine degli anni 60 e l’inizio del nuovo millennio in Italia troppi innocenti persero la vita e troppe volte la nostra Repubblica è stata assediata e attaccata. Vogliamo ricordare chi è morto e chi, come due nostri illustri corregionali come i senatori Libero Gualtieri e Sergio Flamigni, hanno lavorato per fare luce sulla notte della Repubblica e ci hanno fornito la forza per non soccombere sotto la mano del terrorismo". Così Simonetta Saliera in occasione della Giornata della Memoria dedicata alle vittime del terrorismo.

Post

18 Settembre 2020

I 70 anni di sacerdozio di Don Lorenzo Lorenzoni

Parrocchia di Montecalvo in festa con il Cardinale Matteo Maria Zuppi, per i 70 anni di ordinamento sacerdotale di Don Lorenzo Lorenzoni, il parroco 94 enne che oltre 10 anni ha letteralmente ricostruito la parrocchia alle porte di Bologna e che proprio da sette decenni è in "servizio permanente", prete dalla mattina alla sera sempre in attività.

24 Agosto 2020

Referendum 20-21 settembre 2020: le ragioni del NO

"L'Idea di Pianoro" REFERENDUM DI SETTEMBRE. Abbiamo chiesto un giudizio a Simonetta Saliera, già sindaco di Pianoro e presidente dell'Assemblea regionale: "Torniamo alla Costituzione. Il valore di una Costituzione e la sua efficacia li si misura nell'arco dei decenni. Da troppi anni la nostra Costituzione (che fu il frutto dell'incontro tra le culture democratiche laiche, cattoliche e marxiste, all'indomani dell'immane tragedia della Seconda Guerra Mondiale) è sotto attacco, tenuta come un foglio sospeso sul bordo di un cestino.