Post

29 Aprile 2017

Bolognina in mostra in Regione

Da quartiere operaio a simbolo del terziario più avanzato. La Bolognina si racconta attraverso le foto di Ivano Adversi che saranno esposte dal 3 maggio al 10 luglio prossimi nei locali dell’Assemblea legislativa regionale dell’Emilia-Romagna in viale Aldo Moro, 50. Il taglio del nastro è previsto per le ore 12 del 3 maggio prossimo quando la Presidente dell’Assemblea legislativa Simonetta Saliera, il Presidente del Quartiere Navile Daniele Ara e l’autore, il fotografo bolognese Ivano Adversi, inaugureranno la mostra “Bolognina in Regione”, che racconta i cambiamenti del noto quartiere bolognese.

“Abbiamo accolto con piacere l’invito del Quartiere Navile, di Adversi e dell’Associazione Terzo Tropico perché ci pare giusto raccontare la storia di una delle parti centrali di Bologna, di uno dei quartieri che ha vissuto molti cambiamenti negli ultimi anni e che merita molta attenzione da parte delle Istituzioni”, spiega Saliera. Dal canto suo il Presidente del Quartiere Navile Ara racconta così il senso della mostra: “Che cosa è la Bolognina oggi e su quale nuovo patto fra cittadini e Amministrazione possiamo investire per il futuro? Questo è l’interrogativo di questi anni complicatissimi ma esaltanti al tempo stesso. La deindustrializzazione fa sì che si aprano dei vuoti da riempire con nuove funzioni, cercando di densificare il tessuto abitato e creando nuove centralità verdi e di aggregazione; e nuove funzioni economiche, che attirano la conoscenza e il meglio delle città intelligenti”. La mostra sarà visitabile gratuitamente fino al 10 luglio dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 19.

Post

23 Agosto 2019

11 settembre di pace, Daoud Nassar racconta la sua storia

Può una fattoria coltivare la pace? Può un uomo che insegna a non odiare difendersi e superare le difficoltà? Può un uomo che vive nella terra più martoriata dai conflitti parlare di comprensione tra i popoli? Sembra utopia, ma la vita di Daoud Nassar dimostra che tutto questo è possibile: primo non sentirsi vittime, secondo non odiare i propri oppressori, terzo essere costruttore di pace.

22 Agosto 2019

Legambiente premia i vini bolognesi

I vini bolognesi conquistano la Festa di Legambiente. Nel corso della XXXI edizione di FestAmbiente, la tradizionale kermesse organizzata dalla più importante associazione ambientalista italiana, che si è svolto a Grosseto nel cuore dell'estate due aziende vinicole bolognesi hanno conquistato il podio iridato: si tratta della Tenuta Santa Cecilia di San Lazzaro di Savena che è stata premiata per il suo "pignoletto frizzante", e l'Azienda Tomisa sempre di San Lazzaro di Savena, premiata per il suo Barbera Emilia.