Post

8 Aprile 2017

Brutale assassinio a Portomaggiore, cordoglio e necessità di punire il colpevole

"Una nuova vittima innocente, un nuovo dolore che nessuno potrà mai lenire del tutto. Ai famigliari della guardia giurata assassinata questa sera a Portomaggiore vanno le più sentite condoglianze.

A una settimana esatta dallo stesso straziante crimine avvenuto a Budrio torniamo a piangere una vita umana barbaramente assassinata da un criminale che, speriamo, sia stato finalmente assicurato alla giustizia. Al sindaco di Portomaggiore, a tutta la comunità del comune ferrarese, ai parenti e agli amici della guardia giurata uccisa vanno le nostre sentite condoglianze, così come formuliamo gli auguri di pronta guarigione al suo collega rimasto ferito. Agli uomini e alle donne delle forze dell'ordine che operano perché venga assicurato alla giustizia il killer dei due efferati crimini, poi, vanno i più sentiti ringraziamenti per il loro quotidiano lavoro che è la via giusta per ridare alla nostra comunità quella serenità di cui ogni cittadino della Repubblica ha diritto". Così Simonetta Saliera in merito a quanto avvenuto oggi a Portomaggiore.

Post

18 Settembre 2020

I 70 anni di sacerdozio di Don Lorenzo Lorenzoni

Parrocchia di Montecalvo in festa con il Cardinale Matteo Maria Zuppi, per i 70 anni di ordinamento sacerdotale di Don Lorenzo Lorenzoni, il parroco 94 enne che oltre 10 anni ha letteralmente ricostruito la parrocchia alle porte di Bologna e che proprio da sette decenni è in "servizio permanente", prete dalla mattina alla sera sempre in attività.

24 Agosto 2020

Referendum 20-21 settembre 2020: le ragioni del NO

"L'Idea di Pianoro" REFERENDUM DI SETTEMBRE. Abbiamo chiesto un giudizio a Simonetta Saliera, già sindaco di Pianoro e presidente dell'Assemblea regionale: "Torniamo alla Costituzione. Il valore di una Costituzione e la sua efficacia li si misura nell'arco dei decenni. Da troppi anni la nostra Costituzione (che fu il frutto dell'incontro tra le culture democratiche laiche, cattoliche e marxiste, all'indomani dell'immane tragedia della Seconda Guerra Mondiale) è sotto attacco, tenuta come un foglio sospeso sul bordo di un cestino.