Post

8 Aprile 2017

Brutale assassinio a Portomaggiore, cordoglio e necessità di punire il colpevole

"Una nuova vittima innocente, un nuovo dolore che nessuno potrà mai lenire del tutto. Ai famigliari della guardia giurata assassinata questa sera a Portomaggiore vanno le più sentite condoglianze.

A una settimana esatta dallo stesso straziante crimine avvenuto a Budrio torniamo a piangere una vita umana barbaramente assassinata da un criminale che, speriamo, sia stato finalmente assicurato alla giustizia. Al sindaco di Portomaggiore, a tutta la comunità del comune ferrarese, ai parenti e agli amici della guardia giurata uccisa vanno le nostre sentite condoglianze, così come formuliamo gli auguri di pronta guarigione al suo collega rimasto ferito. Agli uomini e alle donne delle forze dell'ordine che operano perché venga assicurato alla giustizia il killer dei due efferati crimini, poi, vanno i più sentiti ringraziamenti per il loro quotidiano lavoro che è la via giusta per ridare alla nostra comunità quella serenità di cui ogni cittadino della Repubblica ha diritto". Così Simonetta Saliera in merito a quanto avvenuto oggi a Portomaggiore.

Post

17 Giugno 2019

In Assemblea legislativa abbiamo celebrato il 75° anniversario della Repubblica di Montefiorino

“Ringrazio sentitamente la presidente del Parlamento regionale, Simonetta Saliera, per aver creduto nella realizzazione della mostra e per averla ospitata nella sede dell’Assemblea legislativa: tenere viva la memoria storica sia uno dei compiti fondamentali delle Istituzioni”. Con queste parole il sindaco di Montefiorino, Maurizio Paladini, ha inaugurato questa mattina “1944-2019. La Repubblica di Montefiorino. Un Distretto Partigiano”, la mostra fotografica allestita nei locali dell’Assemblea legislativa della Regione Emilia-Romagna per celebrare il 75° anniversario della Repubblica di Montefiorino.

12 Giugno 2019

La Repubblica di Montefiorino 75 anni dopo

Tappa fondamentale per la riconquista della libertà, uno tra i primi esempi di democrazia nell’Italia che combatteva per liberarsi dall’oppressione nazifascista.