Post

23 Marzo 2017

Europa, Europa: le foto dei ragazzi raccontano i 60 dell'Ue

"In queste foto c'è tutta la passione dei nostri ragazzi, c'è la nostra la speranza in un'Unione europea che superi le attuali difficoltà e si possa diventare davvero cittadini europei perché, come amava raccontare l'ex Presidente della Repubblica Carlo Azeglio Ciampi, siamo cittadini europei nati in terra d'Italia".

Così domani mattina alle ore 11 nella sede dell'Assemblea legislativa regionale in viale Aldo Moro e di fronte a quasi 200 studenti arrivati da tutte le scuole dell'Emilia-Romagna, la Presidente del Parlamento regionale Simonetta Saliera inaugurerà la mostra "photocontest - eurhope", frutto del concorso fotografico realizzato dall'Assemblea legislativa regionale dell'Emilia-Romagna attraverso Europe Direct, in occasione del 25° anno di gemellaggio fra l'Emilia-Romagna e il Land tedesco dell'Hessen e delle celebrazioni per il 60° anniversario della firma dei Trattati di Roma che tennero a battesimo l'Europa comunitari. Le due foto vincitrici ritraggono l'una delle orme sulla neve con i colori delle bandiere dell'Unione europea, l'altra un ragazzo indiano che aiuta una nonna emiliana a chiudere i tortellini, e sono state scattate rispettivamente dagli studenti della classe IV C dell'Istituto Tonino Guerra di Novafeltria (Rimini) e dalla IV P del Liceo Statale Cevolano di Cento (Ferrara). I due primi consistono in altrettanti viaggi di studio al Parlamento Europeo per tutti gli studenti delle classi vincitrici. "Il concorso bandito in occasione dei 60 anni dei Trattari di Roma e dei 25 anni di gemellaggio tra Emilia-Romagna e Assia, ha ottenuto dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri il logo per il 60° anniversario dei Trattati di Roma e l'inserimento della premiazione odierna nel Calendario nazionale 2017 per le celebrazioni dei Trattati di Roma", spiega Saliera che ricorda come "A "photocontest-eurhope" hanno partecipato 15 classi del 4° anno di 14 Istituti scolastici della nostra regione: un grazie particolare va tutti questi studenti e ai loro insegnanti che, nonostante le difficoltà che ogni giorno vive il mondo della scuola, non si rassegnano a interpretare in modo burocratico il loro lavoro, ma lottano per formare le nuove generazioni". Le foto sono diventate anche un libretto illustrato. "L'occasione odierna è un momento molto importante per una riflessione sull'Unione europea: 60 anni i Trattati comunitari furono carichi di aspettative, oggi abbiamo un'Ue confusa e ripiegata su se stessa e la nostra Regione ha il diritto e il dovere di stimolare un riflessione congiunta sul futuro dell'Europa che ci circonda per riscoprirne le fondamenta assieme alle parole dei protagonisti di 60 anni fa", si legge nell'introduzione a firma di Massimiliano Pompignoli, Presidente della Commissione Bilancio e Affari istituzionali dell'Assemblea legislativa regionale. Dal canto suo, Giuseppe Paruolo, Presidente della Commissione Cultura di viale Aldo Moro, scrive come "i valori espressi dalle foto che hanno partecipato al concorso, esprimono integrazione tra i popoli, la multiculturalità, la pace, l'amicizia: sono una chiara indicazione delle basi su cui si fonda i sentirsi europei di questi ragazzi. Sono segnali di incoraggiamento che dimostrano come questi nostri ragazzi stiano costruendo, giorno dopo giorno, un'Europa unita e solida, di cui si sentono pienamente cittadini".

Post

18 Settembre 2020

I 70 anni di sacerdozio di Don Lorenzo Lorenzoni

Parrocchia di Montecalvo in festa con il Cardinale Matteo Maria Zuppi, per i 70 anni di ordinamento sacerdotale di Don Lorenzo Lorenzoni, il parroco 94 enne che oltre 10 anni ha letteralmente ricostruito la parrocchia alle porte di Bologna e che proprio da sette decenni è in "servizio permanente", prete dalla mattina alla sera sempre in attività.

24 Agosto 2020

Referendum 20-21 settembre 2020: le ragioni del NO

"L'Idea di Pianoro" REFERENDUM DI SETTEMBRE. Abbiamo chiesto un giudizio a Simonetta Saliera, già sindaco di Pianoro e presidente dell'Assemblea regionale: "Torniamo alla Costituzione. Il valore di una Costituzione e la sua efficacia li si misura nell'arco dei decenni. Da troppi anni la nostra Costituzione (che fu il frutto dell'incontro tra le culture democratiche laiche, cattoliche e marxiste, all'indomani dell'immane tragedia della Seconda Guerra Mondiale) è sotto attacco, tenuta come un foglio sospeso sul bordo di un cestino.