Post

20 Marzo 2017

21 marzo, domani minuto di silenzio in ricordo delle vittime della mafia

“La criminalità organizzata è come la gramigna che infesta i campi del vivere civile: in questi anni la nostra regione ha preso coscienza di non essere terra immune e che deve lavorare per rafforzare la propria corazza istituzionale per combattere il pensiero mafioso e diffondere la cultura della legalità.

Domani è 21 marzo: dal 1996 ogni 21 marzo si celebra la Giornata della Memoria e dell'Impegno per ricordare le vittime innocenti di tutte le mafie. Un impegno a cui anche l’Assemblea legislativa regionale manterrà fede proponendo un minuto di silenzio in apertura dei nostri lavori di Assemblea e dedicato alle vittime della criminalità organizzata”. Così Simonetta Saliera, Presidente dell’Assemblea legislativa regionale dell’Emilia-Romagna, in occasione della Giornata della Memoria e dell'Impegno per ricordare le vittime innocenti di tutte le mafie. “Nel 2012 l’Emilia-Romagna ha fatto propria questa importante data inserendo la celebrazione odierna in un’apposita legge regionale che prevede come impegnarsi per contrastare le mafie e diffondere la cultura della legalità nel ricordo di coloro che – sottolinea Saliera – sono stati assassinati per il loro impegno contro la mafia, per essere vicini a tutti coloro che quotidianamente portano avanti questa scelta, vi chiedo un minuto di silenzio”.

Post

18 Settembre 2020

I 70 anni di sacerdozio di Don Lorenzo Lorenzoni

Parrocchia di Montecalvo in festa con il Cardinale Matteo Maria Zuppi, per i 70 anni di ordinamento sacerdotale di Don Lorenzo Lorenzoni, il parroco 94 enne che oltre 10 anni ha letteralmente ricostruito la parrocchia alle porte di Bologna e che proprio da sette decenni è in "servizio permanente", prete dalla mattina alla sera sempre in attività.

24 Agosto 2020

Referendum 20-21 settembre 2020: le ragioni del NO

"L'Idea di Pianoro" REFERENDUM DI SETTEMBRE. Abbiamo chiesto un giudizio a Simonetta Saliera, già sindaco di Pianoro e presidente dell'Assemblea regionale: "Torniamo alla Costituzione. Il valore di una Costituzione e la sua efficacia li si misura nell'arco dei decenni. Da troppi anni la nostra Costituzione (che fu il frutto dell'incontro tra le culture democratiche laiche, cattoliche e marxiste, all'indomani dell'immane tragedia della Seconda Guerra Mondiale) è sotto attacco, tenuta come un foglio sospeso sul bordo di un cestino.